[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NUBA - in mostra a Bologna



Le foto dei nuba del Sudan

in esposizione alla Feltrinelli

dal 4 al 27 febbraio





Tredici foto per raccontare un popolo del Sudan. In questo paese, il più
vasto d'Africa, i nuba hanno subito l'arabizzazione forzata e il genocidio
programmato durante gli anni della guerra civile, lottando per mantenere la
loro identità e dignità.



Finalmente il 9 gennaio si è concluso il processo di pace tra il governo di
Khartoum e il movimento ribelle (SPLM -Sudan People Liberation Movement)
con la firma di un accordo che dà speranza, almeno sulla carta, per un
ritorno alla normalità per il popolo nuba e tutto il Sudan, anche se fronti
di guerriglia rimangono ancora aperti come nel Darfur.



Le fotografie saranno esposte dal 4 al 27 febbraio 2005, presso la libreria
la Feltrinelli di piazza Galvani 1/h, a Bologna

(tel. 051.239990). Orari: dal lunedì al venerdì 10.00-14.00/15.30-19.30,
sabato 10.00-13.00/15.30-20.00 e domenica 10.00-13.30/15.30-19.30



L'associazione Amani, ispirata e fondata tra gli altri dal missionario
comboniano Renato Kizito Sesana, autore del recente libro "Io sono un nuba"
(Sperling & Kupfer), da oltre 10 anni lavora con i nuba e tra i nuba. Le
foto esposte sono quelle contenute nel calendario Amani 2005 "Nuba", per
gentile concessione Ipg/Contrasto.



L'inaugurazione avverrà venerdì 4 febbraio alle ore 18 con la presenza di:

David Stewart-Smith, autore delle immagini; nel 1995 ha vissuto tre mesi
tra i nuba, vi è ritornato nel 1999; ha fotografato le loro lotte
tradizionali anche per National Geographic e Life.

Nel 2000 ha vinto il terzo premio del World Press Photo nella sezione Stories.

Pietro Veronese, giornalista di Repubblica; inviato più volte tra i nuba e
in Sudan.

Partecipano anche:

Denis Curti, direttore a Milano dell'agenzia Contrasto.

Gian Marco Elia, presidente dell'associazione Amani.



----------    --------   ----------   -----------   --------------



Un'anteprima delle foto del calendario è visibile al sito:
<http://www.amaniforafrica.org/>www.amaniforafrica.org



I frutti del calendario (costo 13,00 euro) andranno alle scuole primarie e
all'istituto per la formazione di insegnanti nel cuore delle Montagne Nuba.



Immagini in alta definizione per i giornalisti sono disponibili alla sede
di Amani (chiedere a Guido Casaletti).

Per intervistare David Stewart-Smith contattare Amani.

-------------------------------------------------------
Amani Onlus Ong
via Gonin 8, 20147 Milano
tel. 02 48951149 - 02 4121011
fax. 02 45495237
<mailto:amani at amaniforafrica.org>amani at amaniforafrica.org
www.amaniforafrica.org