[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

interessante iniziativa a Savona



         Con preghiera di rilanciarlo sulle vostre mailing list
                         CATTEDRA SULL’AFRICA


Riflettere sull’Africa, costruire un nuovo pensiero e un nuovo
atteggiamento verso il continente africano sta diventando una vera e
propria necessità politica, perchè i molti problemi dell’Africa hanno, e
avranno sempre più in futuro, conseguenze significative sullo scenario
europeo.

L’obiettivo di fondo che questo programma vuole mettere al centro del
suo lavoro è ridurre la distanza tra l’Africa e la nostra ignoranza su
di essa, stimolando l’attenzione della cittadinanza sulle proprie
responsabilità, come singoli e come collettività, rispetto al continente
africano. 

Far crescere la sensibilità dell’opinione pubblica locale circa la
priorità di un nuovo rapporto con l’Africa, che punti a stimolare un
dibattito non solo su come noi viviamo l’immigrazione ma anche su come
la stessa viene vissuta in Africa.

Coinvolgere la società civile e le comunità locali, con i loro soggetti
pubblici e privati, in uno sforzo serio ed efficace di cooperazione
decentrata.

A partire dal mese di aprile, con cadenza mensile, presso il Campus
Universitario di Savona sarà organizzato dalla Provincia di Savona in
collaborazione con l’URPL un ciclo di seminari finalizzati a favorire
conoscenze specifiche e a far incontrare esperienze africane di
frontiera.

Il ciclo di otto incontri sarà inaugurato giovedì 7 aprile 2005 dal
coordinatore della cattedra, Jean Leonard Touadì, giornalista Rai e
della rivista comboniana “Nigrizia”, che presenterà il tema “Africa o
Afriche? Sguardo storico antropologico sul continente culla
dell’umanità”. 

Il calendario degli incontri, passibile di eventuali modifiche, sarà il
seguente:

28/04: Filomeno Lopes, giornalista Radio Vaticana, “Per una cultura
della pace: l’Africa tra conflitti e riconciliazione”

26/5: Prof. Marco Aime, Università Genova, “Il Sahel: l’Africa della
società civile e delle reti informali”

16/6: Prof. Angelo Turco, Università L’Aquila, “La via africana alla
globalizzazione: tra solitudine geopolitica e processi di
democratizzazione”

29/9: Kossi Komlan Ebrì, medico, “L’Africa vicina: immigrazione africana
in Italia”

20/10: Giulio Cederna, responsabile Amref, “L’Africa nel mondo
dell’informazione: i risultati di una ricerca promossa dall’Università
di Siena”

17/11: Sergio Marelli, direttore Focsiv, e Sergio Schintu, Ufficio
Europa e

Cooperazione Internazionale, Provincia di Savona, “Europa-Africa: quale
cooperazione? Il ruolo della società civile e degli enti locali”.

Il ciclo di incontri si chiuderà giovedì 15 dicembre 2005 con la
conferenza “Come incontrare l’Africa: le sfide e le priorità”,
presieduta da Jean Leonard Touadì e da Marco Bertolotto, Presidente
della Provincia di Savona.

Gli interessati potranno partecipare in qualità di uditori o, più
attivamente, in qualità di frequentanti; la presenza al 75% degli
incontri darà diritto a conseguire un attestato di frequenza.

La cattedra sull’Africa, che parte nel 2005 come progetto-pilota, si
pone l’ambizioso obiettivo di diventare un master universitario di I
livello.

In accordo con l’Unione Provinciale delle Province Liguri, il primo
incontro con Jean Leonard Touadì, l’incontro con Filomeno Lopes e
l’incontro con Kossi Komlan Ebrì sarà replicato il giorno successivo in
uno degli altri capoluoghi di provincia. 

Invitiamo i rappresentanti degli Enti locali, delle Ong, dei Centri di
formazione, delle Asl, delle Associazioni economiche di categoria, dei
sindacati, dei movimenti cooperativistici, delle associazioni culturali
e sportive, dei gruppi ecclesiali, del mondo del volontariato, della
scuola e dell’Università a partecipare a questa iniziativa e a
diffonderne notizia tra quanti ritengono che possano essere interessati.


Gli organizzatori


Sergio Schintu Elisabetta Gatto

347/4403469 338/2541457

s.schintu at provincia.savona.it elisabetta_gatto at yahoo.it