[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Cabinda: ancora scontri



Angola: offensiva governativa contro i ribelli
Angola
pdf  print  E-mail
Inviato da Ottavio Pirelli  
mercoledì, 13 luglio 2005 15:06

Fonti non confermate dalle autorità angolane sostengono che in queste settimane è in corso una vera e propria offensiva dell?esercito contro le truppe ribelli nelle zone interne della Cabinda. Secondo quanto riferito all?IRIN da Agostinho Chikaia,  della Mpalapanda Civic Association, l?operazione militare sta causando numerosi scontri, anche se sembra che nei conflitti a fuoco non siano ancora stati coinvolti civili.

Le informazioni sulla presunta operazione non vengono confermate da fonti ufficiali del governo angolano, il quale si limita a mantenere uno stretto riserbo sulle sue attività militari, nonostante la massiccia presenza nell?enclave. Le poche notizie disponibili su ciò che sta avvenendo, sottolinea Chikaia, sono rese dai testimoni oculari che di tanto in tanto si spostano dai villaggi ai  centri più grandi.

La questione dei diritti umani nella provincia di Cabinda, ricca di petrolio, è un problema per lo più nascosto e dimenticato. Due gli allarmi recentemente lanciati circa le violenze e le violazioni dei diritti. Il primo di Hina Jalani, Rappresentante speciale dell?ONU per la difesa dei diritti umani, che ha sottolineato la criticità della situazione, dovuta tra l?altro all?elevata presenza militare. La seconda contenuta nel rapporto stilato da una commissione ad-hoc, la quale ha denunciato l?uso continuo da parte dell?esercito angolano di torture e uccisioni sommarie.

(O.P.)


Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3