[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

comunicato stampa



INIZIATIVA ITALIA-AFRICA
OBIETTIVO: LOTTA ALLA POVERTà E ALLA FAME

L'Iscos Nazionale si propone come organizzatore di un evento, il 23 Maggio
(h.15.00) presso la sala della Protomoteca in Piazza del Campidoglio, che
prevederà l'allestimento di una mostra fotografica (5 pannelli) e la
moderazione di un dibattito riguardante l'agricoltura biologica come reale
possibilità di sviluppo per i paesi del sud del mondo con la presentazione
del libro “Agricoltura biologica e cooperazione internazionale”. Questa
pubblicazione raccoglie l’esperienza realizzata nei progetti del Block
Grant in Brasile, Guatemala e Mali. L’iniziativa, realizzata con il
contributo dell’Unione Europea, ha consentito di sostenere le comunità
rurali nell’implementazione delle attività di coltivazione, trasformazione
e commercializzazione di prodotti agricoli biologici.
Inoltre in apertura sarà proiettato un video sul PROGETTO IN MALI:

“SOSTEGNO ALLA PRODUZIONE NELLE COMUNITA AGRICOLE DI SIKASSO”
Formazione professionale, diritti umani, rispetto delle libertà sindacali,
lotta allo sfruttamento del lavoro minorile ed alla povertà estrema,
sostegno alla realizzazione di micro-imprese e cooperative sono le linee
guida dei progetti dell'Iscos che valorizzano le culture autoctone e i loro
modelli sociali. Gli operatori e i cooperanti lavorano in stretto
partenariato con i sindacati e le organizzazioni della società civile
locale e in aperto dialogo con i rappresentanti delle diverse istituzioni
nazionali. Gli interventi e i settori dei progetti sono in particolare
quelli dell’agricoltura e dell’allevamento, dell’educazione e della
formazione, dell’economia associativa e dello sviluppo imprenditoriale.
Per quanto riguarda nello specifico il progetto in Mali, bisogna
considerare che un lento processo di democratizzazione e di sviluppo
economico é stato intrapreso in questo paese a partire dal 1992. L'economia
del Mali é ancora principalmente legata alla pastorizia. Il settore rurale,
che rappresenta il 45% del prodotto interno lordo e il 75% delle
esportazioni, é caratterizzato da agricolture di sussistenza sviluppatasi
con l’espansione su nuovi terreni, a discapito dell’incremento della
produttività di quelli già coltivati. Il crescente processo di
desertificazione ha gravemente compromesso le risorse produttive del paese
e la diversificazione delle colture (frutta, verdura, tuberi) è diventata
una priorità.
Nel 2004, l’ISCOS ha dato il via, nella regione di Sikasso, ad un progetto
per il miglioramento della produzione agricola, alla sua distribuzione e
alla commercializzazione da parte degli stessi lavoratori rurali. Per
ottenere questi risultati l’ISCOS ha puntato al miglioramento delle
competenze tecniche dei lavoratori coinvolti (contadini, associazioni
produttori, cooperative per la commercializzazione), attraverso la
formazione professionale e il rinforzo finanziario ed infrastrutturale
delle cooperative già operanti nel settore, sostenute dal sindacato maliano
UNTM. In questi tre anni di durata del progetto l’ISCOS lavora in totale
collaborazione con i partner locali, perché l’attività possa essere un
modello positivo di sviluppo endogeno, cosa che per l’ISCOS è da sempre
prioritaria.

Promotore: ISCOS Nazionale
Referente: Ferruccio Stella
Settore d’intervento: sviluppo locale
Partner: APPS-Association producteurs pommes de terre, Coopérative ouvrière
Cikela Jigi; Coopérative ouvrière Mali Yiriden; AMATEVI–Association
Malienne d’Assistance Technique Villageoise.
Beneficiari: Famiglie agricole dei 72 villaggi della regione di Sikasso

Seguirà poi un dibattito con la possibile partecipazione di:
Cristina Grandi - AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica);
Associazione Mais Torino(Movimento per l'Autosviluppo Interscambio e
Solidarietà);

A conclusione dell'evento sarà distribuito del materiale informativo.
Iscos Nazionale
V.le Castro Pretorio, 116 - 00185 Roma
Tel. +39-06-44341280
Fax +39-06-49388729
Mail: comunicazione at iscos-cisl.org

A seguire

L'AFRICA SUL PALCO
SERATA DI MUSICA CULTURA TEATRO E DANZA
AL QUBE IL 23 MAGGIO 2007 - ROMA
Con il Patrocinio del Municipio 5
Programma

Ore 20.00 Saluto del Presidente del Municipio 5 e del Comune di Roma

Ore 21.00 Teatro: Un giorno in Nigeria: 10 novembre 1995
 di Isola Quassud regia di Emanuela Pistone
con la partecipazione di Félicité Mbezele

Presentazione del libro Madre piccola di Cristina Alì Farah

Ore 22.30 Musica: concerto live di Tropical Sound (Capoverde)

Nell'altra sala
Cinema: rassegna di film e documentari africani,
a cura di Yeelen/Cinemafrica

A seguire disco afro reggae hip-pop a cura di Sekou Diabate
del Movimento degli Africani

Durante la serata è possibile cenare con i piatti preparati del ristorante
nigeriano West African Foods
e del ristorante capoverdiano Morabeza – prezzi modici.
Sarà allestita la mostra fotografica di Laura Adamo.

Ingresso libero
Organizzazione: Arcs Chiama l’Africa Yeelen Mais Movimento degli Africani
Municipio 5 del Comune di Roma Tabankaonlus Con la collaborazione di Carta
e di Qube Discotek
Tavolo Partenariato tra i Popoli - Italia-Africa 2007
Contributo di Unicoop Tirreno – Comitato Roma Colli Aniene


INFO: 3338101150 – 065415730 info at chiamafrica.it
Qube discotek Via di Portonaccio 212 Roma 064385445