[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

comunicato stampa Azione Guinea



Comunicato stampa Azione Guinea 5 luglio 2007

Il 29 giugno scorso il consiglio nazionale della società civile ha annunciato in una conferenza stampa che il protocollo d'accordi del 27 gennaio scorso tra governo, sindacati e patronato è stato violato in più punti.

Molti prodotti necessari all'alimentazione di base di cui si era proibita l'esportazione continuano a fuoriuscire dalle frontiere del paese. Per quanto riguarda altri punti stabiliti come priorità nel programma del nuovo governo, ancora nulla è cambiato.

La popolazione continua a non avere accesso né all'acqua, né alla corrente elettrica.

Inoltre il 22 giugno è stata decretata la nomina dei prefetti, dei governatori di regione e dei vertici della società elettrica statale EDG, che segna la continuità con la precedente amministrazione.

Il consiglio nazionale della società civile minaccia di utilizzare la pressione popolare, come già avvenuto durante gli avvenimenti che hanno causato i massacri di gennaio e febbraio scorsi se il governo non cambierà rotta.

Continuiamo a chiedere l'attenzione dei mezzi d'informazione e dell'opinione pubblica italiana sulla situazione di crisi che sta vivendo questo paese.

Per informazioni aggiornate sulla situazione: www.aminata.com <http://www.aminata.com/>, www.guineenews.org <http://www.guineenews.org/>, www.guineeconakry.info <http://www.guineenews.org/>


Campagna Azione Guinea
Associazione promotrice: Battito Solidale
www.battitosolidale.org
Associazioni aderenti: LVIA, Mitumba Onlus