[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"Diamo voce al Darfur" - Roma, domenica 24 febbraio Auditorium Parco della musica



#  Questa lista per la distribuzione delle informazioni
#  e' gestita dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
#  Questo messaggio viene elaborato e inviato automaticamente. Si
#  prega di non rispondere a questo messaggio di e-mail in quanto non
#  vengono controllate eventuali risposte inviate al relativo indirizzo

Italians for Darfur e Articolo 21

presentano

Domenica 24 febbraio ore 18
Auditorium Parco della musica
Spazio Risonanze

DIAMO VOCE AL DARFUR

Fiorella Mannoia e Monica Guerritore

Parole per dare vita e pace all'Africa

Mariella Nava
Evoe'

Proiezione di video/documentari e di:
'Journey to Darfur'
di George e Nick Clooney

Conduce:
Mario Tozzi

Direzione artistica: Fulvio Loru

a cura di Events for Right
con il patrocinio di
Comune di Roma
Provincia di Roma



Febbraio 2003
Comincia la guerra in Darfur: 300.000 morti, 2,5 milioni di sfollati;
quattro anni di silenzio dell'informazione.

Febbraio 2008
La guerra continua: la missione di pace ONU/Unione Africana e' bloccata;
l'informazione continua a tacere.

In tutto il mondo una campagna internazionale chiede la fine della guerra
e chiede pressioni sulla Cina, in vista delle olimpiadi, per spingere
Pechino a esercitare un ruolo di pace sull'alleato sudanese.


Save Darfur Coalition, Italians for Darfur, Articolo21, Tavola della Pace,
Amnesty International, Comunita' Ebraica di Roma, Unione Giovani Ebrei
Italiani, Coordinamento Enti Locali per la Pace e i Diritti, Nessuno
Tocchi Caino, Campagna italiana per il Sudan.









#  Le comunicazioni effettuate per mezzo di Internet non sono affidabili e
#  pertanto Amnesty International non si assume responsabilita' legale per i
#  contenuti di questa mail e di eventuali allegati. L'attuale infrastruttura
#  tecnologica non puo' garantire l'autenticita' del mittente ne' dei
#  contenuti di questa mail. Se Lei ha ricevuto questa mail per errore, e'
#  pregato di non utilizzare le informazioni in essa riportate e di non
#  portarle a conoscenza di alcuno. Opinioni, conclusioni e altre
#  informazioni contenute in questa mail rappresentano punti di vista
#  personali  e non, salvo quando espressamente indicato, quelli di Amnesty
#  International.