[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: [africa] APPELLO



Per farti capire che invece esiste il razzismo in Italia, ti rispondo con due mie esperienze, una: ero dalla parruchhiera e quando ha saputo che al matrimonio dove andavo quel giorno, era di un mio amico italiano che sposava con una ragazza africana, mi disse con una smorfia: 

Che schifo !!io non sposerei mai un negro...mi venne da piangere le dissi di asciugarmi i capelli in fretta avevo un nodo alla gola e da quel giorno non  ho mai più messo piedi in quel negozio...

Altro fatto: processione con la statua di Maria qui nel mio paese di Madonna di Lonigo: i cantanti del coro parrocchiale durante il tragitto passando davanti a un quartoere ora abitato da indiani e bengalesi: Speriamo vinca Bossi alle elezioni, così manderà via tutti questi musi neri che puzzano e ci rovinano il paese...che dire? e stavano cantando lodi a Maria, madre di tutti gli uomini..gli avrei presi a calci in c..o ma sono resistita, certo che ora mi son presa le distanze da certa gente, li boicotto si può dire, mi sento a disagio e divento rossa di vergogna per colpa di questi italiani che pensano ancora che gli uomini siano di rango inferirore solo per il colore della loro pelle o della loro provenienza. Chi ci sta di fronte lo dobbiamo sentire uguale a noi e dobbiamo vederlo per quello che è lui, quella persona li non chi ha rubato o ucciso, allora io potrei mandarti via dall'Italia o non volerti in Costa D'Avorio perchè i tuoi concittadini sono anche mafiosi i drogati o ladri o distruggerti la tua casa perchè il tuo vicino mi ha rubato il portafoglio? guarda ce ne sono tanti di ladri è i più furbi e i più farabutti ora gli abbiamo al governo!!!! Il razzismo esiste ancora putroppo e per questo gira questo appello! mi dispiace che tu non aderisca...Antonella

--- Sab 31/5/08, Binazzi Paolo <paolo.binazzi at fastwebnet.it> ha scritto:

Da: Binazzi Paolo <paolo.binazzi at fastwebnet.it>
Oggetto: R: [africa] APPELLO
A: antozeta at yahoo.it
Cc: alberta8 at farmaciasanleone.191.it, alberto.lasagni at katamail.com, alberto2610 at inwind.it, alegobetti at libero.it, alessandra.amigoni at jwt.com, alessandro.venza at alice.it, "'alternativa'" <alternativa at granellodisenape.org>, "'alberto alutto'" <a_a_alutto at libero.it>, "'alberto alutto'" <aluttoalberto at asl20.piemonte.it>, "'Marietti Antonella'" <a.marietti at rai.it>, antonio.dagostino.ad at tiscali.it, antoniodagostino at email.it, "'belgio Nicola Ardigò'" <nicola.ardigo at cec.eu.int>, ariamanna at excite.it, "'belgio Patrizia baralli'" <patrizia.baralli at cec.eu.int>, barbara.b79 at libero.it, "'belgio Mirco Barbero'" <mirco.barbero at cec.eu.int>, "'alessandro bedini'" <alessandrobedini at libero.it>, "'Giovanni Benedetto'" <idrosanix at gmail.com>, "'augusta bertelllo'" <a.bertello at tiscali.it>, "'Gianfranco Berti'" <bertigds at yahoo.it>, "'Andrea Bertoni'" <bertoni.and at tiscali.it>, "'carlo Gospel bianco'" <rejoicing at interfree.it>, blackrina at katamail.com, "'alessio bosca'" <alessio.bosca at polito.it>, burghetti at libero.it, "'carla busato'" <carla.busato at tiscali.it>, "'andrea buzzi'" <ensenada at inwind.it>, c.dickehage at icsitalia.org, callerip at lavaldocco.it, "'sergio cantella'" <cantella.sergio at tiscali.it>, caputot at libero.it, "'barbara casagrande'" <barbaracasagrande at virgilio.it>, "'andrea castello'" <andrea.castello at arestudio.it>, "'andrea castello'" <andrea.castello at associazionesolco.it>, "'anna costamagna'" <annacostamagna at yahoo.it>, "'belgio Cristina'" <cristina.de-avila at cec.eu.int>, "'anna falcione'" <andipuram at libero.it>, "'Anna Falcione'" <andipuram at hotmail.com>, "'andrea fani'" <andrea.fani1 at libero.it>, "'Anna Fanti'" <puffoloit at yahoo.it>, "'anna ferrandes'" <anna.ferrandes at tele2.it>, "'annamaria ferrari'" <anna12941 at interfree.it>, "'Antonella e Franco'" <gdslonigo at libero.it>, "'belgio Sonia Fumagalli'" <sonia.fumagalli at cec.eu.int>, "'ambra galleotti'" <ambreuze at libero.it>, "'Augusto Gargiulo'" <augusto.gargiulo at alice.it>, "'antonella gastaldi'" <antonella.gastaldi at aliceposta.it>, "'caramagna gds'" <gds.caramagna at granellodisenape.org>, "'Battista Isabella Giusti Pasetti'" <giustipasetti at libero.it>, "'Anna Anna di Bra Gotta'" <anna at langhe.com>, "'angela gotta'" <angela.gotta at libero.it>, "'anna gotta'" <gotta at itbiz.com>, "'andrea e ida'" <andrea.ida at tiscalinet.it>, "'carola di Imperia'" <carotinakaa at hotmail.com>, "'belgio Anna Karamat'" <anna.karamat at cec.eu.int>, "'assunta lamberto'" <lamberto65 at interfree.it>, "'aldo trevisan lonigo'" <aldo.trevisan1 at tin.it>, "'ADRIANO LUATI'" <adriano.luati at hotmail.it>, "'carlotta macerollo'" <caci.mac at libero.it>, "'angela marone'" <angelamarone at virgilio.it>, "'caramagna ornella e mauro'" <ornella.mauro at tiscali.it>, "'Alessandra Onesti'" <ale.onesti at virgilio.it>, "'belgio Marco Onida'" <marco.onida at cec.eu.int>, "'andrea e serena padovan'" <mission.spiox at alice.it>, "'Antonella De Palo'" <adep at orgimpr.it>, "'alessandro penna'" <alessandro_penna at virgilio.it>, "'alberto andriulli pesaro'" <a.andriulli at assoconsulenti.it>, "'Alessandro Pezzola'" <alpez at libero.it>, "'Carla Ferrando in Ranuschio'" <ferrando.carla at libero.it>, "'agostino roncallo'" <agostinoroncallo at libero.it>, "'aurelio e rosa'" <aureliorosa at libero.it>, "'Alessandra Arri Di Sarro'" <attidisarro at rai.it>, "'Alberto Scandola'" <albertoscandola2004 at libero.it>, sereandre.jedi at tin.it, "'anna simoncelli'" <annasimoncelli at dellarovere.it>, skywalkereli at freemail.it, "'anna tarriciotti'" <a.tariciotti at rai.it>, "'antonietta Guarino di Teana'" <antonia61 at tiscali.it>, "'agnese teni'" <agnese.teni at virgilio.it>, "'Don Giuliano Testa'" <dongiuliano at granellodisenape.org>, "'Antonella Trionfetti'" <antonella.trionfetti at alnuatel.it>, "'belgio ann vansevenant'" <ann.van.sevenant at skynet.be>, "'belgio Alessandra Viezzer'" <alessandra.viezzer at cec.eu.int>, "'alberto vitale'" <info at albertovitale.com>, "'antonello zanfei'" <a.zanfei at libero.it>, "'Antonello Zanfei'" <antonello.zanfei at uniurb.it>, "'antonella zarantonello'" <antozara78 at hotmail.com>, "'adriana zumbo'" <azumbo at typsa.com>, "'anna zumbo'" <azumbo at caritasitaliana.it>
Data: Sabato 31 maggio 2008, 11:51

Io sono preoccupato… ma preoccupato che ci siano delle persone che continuino a parlare di razzismo solo per portare aventi una loro “idea”, o a giustificare i loro “studi”.

Gli italiani non sono razzisti, come lo potrebbero essere? Gli immigrati, quelli che lavorano, sono nelle nostre case e hanno la nostra totale fiducia. Quelli che non ci vanno bene sono quelli che delinquono o quelli in procinto di delinquere…

Basta che in questo paese si vada contro a delle “idee di sinistra” ovvero contro il buonismo e si cerchi di fare un po’ di ordine e subito qualcuno inizia a gridare al “fascismo”, al “razzismo” ecc.ecc.  Da parte mia credo che chi mi conosce sa che sono tutto meno che questo, però un po’ di regole ci vogliono.

Gli italiani , tutti e dico tutti, vogliono stare tranquilli, andare a lavorare, camminare per strada senza aver paura di non tornare a casa o di tornarci dopo uno scippo o una rapina e beninteso questo avviene spesso e volentieri e soprattutto negli ultimi tempi, basta leggere i giornali e vedere le denuncie fatte alle istituzioni e immaginando anche quelle non fatte per vari motivi.

Se voglio, come faccio spesso, andare in Costa D’Avorio e beninteso non per vacanza ma per seguire un progetto Missionario Orionino al quale mi sono dedicato a tempo pieno e gratuitamente dal 1995,  se non ho l’invito da un residente non mi danno il visto d’entrata, allora gli Ivoriani sono razzisti? Io penso di no!

È solo da noi “ventre mollo dell’Europa” che tutti fanno quello che vogliono, quando andiamo in giro per il mondo ci dobbiamo assoggettare alle leggi e agli usi dei paesi dei quali siamo ospiti, come mai solo da noi fanno tutti quello che vogliono?

Nel nome della “falsa solidarietà” si da la possibilità di arrivare nel nostro paese e poi? I momenti sono duri per tutti perciò è giusto dare l’opportunità a chi viene da noi con intenzioni serie e possibilmente documentate ma impedire di entrare o espellere chi non ha le caratteristiche richieste che non sono discriminanti ma necessarie anche per iniziare un processo di vera integrazione.

Capisco le idee di tutti, le accetto democraticamente ma concedetemi alcune volte di non condividerle.

I miei saluti più cordiali

Binazzi Paolo

 

Da: Antonella Zarantonello [mailto:antozeta at yahoo.it]
Inviato: mercoledì 28 maggio 2008 22.43
A: Antonella Zarantonello
Cc: alberta8 at farmaciasanleone.191.it; alberto.lasagni at katamail.com; alberto2610 at inwind.it; alegobetti at libero.it; alessandra.amigoni at jwt.com; alessandro.venza at alice.it; alternativa; alberto alutto; alberto alutto; Marietti Antonella; antonio.dagostino.ad at tiscali.it; antoniodagostino at email.it; belgio Nicola Ardigò; ariamanna at excite.it; belgio Patrizia baralli; barbara.b79 at libero.it; belgio Mirco Barbero; alessandro bedini; Giovanni Benedetto; augusta bertelllo; Gianfranco Berti; Andrea Bertoni; carlo Gospel bianco; blackrina at katamail.com; alessio bosca; burghetti at libero.it; carla busato; andrea buzzi; c.dickehage at icsitalia.org; callerip at lavaldocco.it; sergio cantella; caputot at libero.it; barbara casagrande; andrea castello; andrea castello; anna costamagna; belgio Cristina; anna falcione; Anna Falcione; andrea fani; Anna Fanti; anna ferrandes; annamaria ferrari; Antonella e Franco; belgio Sonia Fumagalli; ambra galleotti; Augusto Gargiulo; antonella gastaldi; caramagna gds; Battista Isabella Giusti Pasetti; Anna Anna di Bra Gotta; angela gotta; anna gotta; andrea e ida; carola di Imperia; belgio Anna Karamat; assunta lamberto; aldo trevisan lonigo; ADRIANO LUATI; carlotta macerollo; angela marone; caramagna ornella e mauro; Alessandra Onesti; belgio Marco Onida; andrea e serena padovan; Antonella De Palo; Binazzi Paolo; alessandro penna; alberto andriulli pesaro; Alessandro Pezzola; Carla Ferrando in Ranuschio; agostino roncallo; aurelio e rosa; Alessandra Arri Di Sarro; Alberto Scandola; sereandre.jedi at tin.it; anna simoncelli; skywalkereli at freemail.it; anna tarriciotti; antonietta Guarino di Teana; agnese teni; Don Giuliano Testa; Antonella Trionfetti; belgio ann vansevenant; belgio Alessandra Viezzer; alberto vitale; antonello zanfei; Antonello Zanfei; antonella zarantonello; adriana zumbo; anna zumbo
Oggetto: I: [africa] APPELLO

 



--- Mer 28/5/08, Antonella Zarantonello <antozeta at yahoo.it> ha scritto:

Da: Antonella Zarantonello <antozeta at yahoo.it>
Oggetto: I: [africa] APPELLO
A: "Antonella Zarantonello" <antozeta at yahoo.it>
Data: Mercoledì 28 maggio 2008, 22:19



--- Mer 28/5/08, lu-sa at clio.it <lu-sa at clio.it> ha scritto:

Da: lu-sa at clio.it <lu-sa at clio.it>
Oggetto: [africa] APPELLO
A: africa at peacelink.it
Cc: lecce_cittaplurale at yahoogroups.com, dw-intercultura at yahoogroups.com
Data: Mercoledì 28 maggio 2008, 10:24

PREGO FAR CIRCOLARE E RACCOGLIERE ADESIONI.-
-----------------------------------------------

Siamo persone – storici, giuristi, antropologi, sociologi, filosofi, operatori culturali– che da tempo si occupano di razzismo. Il nostro vissuto, i nostri studi e la nostra esperienza professionale ci hanno condotto ad analizzare i processi di diffusione del pregiudizio razzista e i meccanismi di attivazione del razzismo di massa. Per questo destano in noi vive preoccupazioni gli avvenimenti di questi giorni – le aggressioni agli insediamenti rom, le deportazioni, i roghi degenerati in veri e propri pogrom – e le gravi misure preannunciate dal governo col pretesto di rispondere alla domanda di sicurezza posta da una parte della cittadinanza. Avvertiamo il pericolo che possa accadere qualcosa di terribile: qualcosa di nuovo ma non di inedito. 

La violenza razzista non nasce oggi in Italia. Come nel resto dell’Europa, essa è stata, tra Otto e Novecento, un corollario della modernizzazione del Paese. Negli ultimi decenni è stata alimentata dagli effetti sociali della globalizzazione, a cominciare dall’incremento dei flussi migratori e dalle conseguenze degli enormi differenziali salariali. Con ogni probabilità, nel corso di questi venti anni è stata sottovalutata la gravità di taluni fenomeni. Nonostante ripetuti allarmi, è stato banalizzato il diffondersi di mitologie neo-etniche e si è voluto ignorare il ritorno di ideologie razziste di chiara matrice nazifascista. Ma oggi si rischia un salto di qualità nella misura in cui tendono a saltare i dispositivi di interdizione che hanno sin qui impedito il riaffermarsi di un senso comune razzista e di pratiche razziste di massa.

Gli avvenimenti di questi giorni, spesso amplificati e distorti dalla stampa, rischiano di riabilitare il razzismo come reazione legittima a comportamenti devianti e a minacce reali o presunte. Ma qualora nell’immaginario collettivo il razzismo cessasse di apparire una pratica censurabile per assumere i connotati di un «nuovo diritto», allora davvero varcheremmo una soglia cruciale, al di là della quale potrebbero innescarsi processi non più governabili.

Vorremmo che questo allarme venisse raccolto da tutti, a cominciare dalle più alte cariche dello Stato, dagli amministratori locali, dagli insegnanti e dagli operatori dell’informazione. Non ci interessa in questa sede la polemica politica. Il pericolo ci appare troppo grave, tale da porre a repentaglio le fondamenta stesse della convivenza civile, come già accadde nel secolo scorso – e anche allora i rom furono tra le vittime designate della violenza razzista. Mai come in questi giorni ci è apparso chiaro come avesse ragione Primo Levi nel paventare la possibilità che quell’atroce passato tornasse.


Marco Aime, Rita Bernardini, Alberto Burgio, Carlo Cartocci, Tullia Catalan, Enzo Collotti, Alessandro Dal Lago, Giuseppe Di Lello, Angelo D’Orsi, Giuseppe Faso, Mercedes Frias, Gianluca Gabrielli, Clara Gallini, Pupa Garribba, Francesco Germinario, Patrizio Gonnella, Gianfranco Laccone, Maria Immacolata Macioti, Brunello Mantelli, Giovanni Miccoli, Giuseppe Mosconi, Grazia Naletto, Michele Nani, Salvatore Palidda, Marco Perduca, Pier Paolo Poggio, Carlo Postiglione, Enrico Pugliese, Annamaria Rivera, Rossella Ropa, Emilio Santoro, Katia Scannavini, Renate Siebert, Gianfranco Spadaccia, Elena Spinelli, Diacono Todeschini, Nicola Tranfaglia, Fulvio Vassallo Paleologo, Barbara Valmorin, Danilo Zolo.

Filippo Miraglia

Responsabile Immigrazione ARCI
Via dei monti di pietralata 16
00151 Roma+

tel. +39.3484410860
e mail miraglia at arci.it  

 


Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!

 


Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!



Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!