[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [africa] Una società coreana si è portata via il 40% del Madagascar.



Anche se la notizia specifica può essere "vecchia" ovvero che il progetto sembra essere stato abbandonato, è una notizia molto interessante, primo perchè è un progetto vero, anche se non decollato, secondo perchè rivela una realtà: le terre non si conquistano, quando costa meno comprarle. Ed è una notizia molto drammatica perchè se da una parte le "conquiste" o i giochi di potere per tenere sotto controllo economico intere aree geografiche sono vissute dai cittadini comuni come cose "sporche", il denaro è considerato molto più democratico .... "se qualcuno si vende le terre è una scelta libera e democratica".
Ma sono veramente scelte libere e democratiche?
La "terra" può essere un bene vendibile togliendola agli usi delle comunità locali?

Non è una novità .... è storia vecchia la lotta contro i latifondi.
Ma qui siamo di fronte a fenomeni che possono essere ancora più vasti e devastanti.

Ciao
Antonio




On 30/mar/09, at 01:37, 0023842 wrote:

Secondo il sito del Financial Times
http://www.ft.com/cms/s/0/7e133310-13ba-11de-9e32-0000779fd2ac.html?nclick_check=1
sembra che il progetto sia stato invece già abbandonato il 18 marzo...

Magari prima di mandare in giro la notizia si poteva fare un controllo, l'articolo su megachip.it poi non mi è neanche piaciuto, troppo infantile per i (troppo)
numerosi riferimenti al film di animazione Madagascar.

Saluti

Ascar