[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Gravi minacce ad una scuola di RAWA




Grazie a Licia (Cisda di Milano) abbiamo la traduzione di questo messaggio di Rawa. La scuola minacciata è un progetto finanziato da SAWA (Support Afghan Women Association), i sostenitori australiani di Rawa (con sede ad Adelaide).

 

 

Gravi minacce ad una scuola di RAWA...

Oggi è arrivata questa email da parte di RAWA relativamente ai fatti accaduti presso la Hewad High School, una scuola mista per i rifugiati afghani a Rawalpindi, Pakistan. La scuola è gestita da RAWA e finanziata da SAWA, Associazione Australiana che opera per il supporto alle donne afghane.

Negli scorsi giorni abbiamo dovuto affrontare alcuni problemi alla Hewad High School. A seguito delle minacce dei Talebani del Pakistan che avevano annunciato di voler colpire qualsiasi scuola  mista, la popolazione Pachistana che abita nei pressi dell’istituto ci ha chiesto di chiudere la scuola o differenziare le classi per maschi e femmine perché erano preoccupati di possibili attacchi che li avrebbero posti in pericolo. Ma non abbiamo potuto cedere alle minacce dei Talebani, così come molte altre scuole in Pakistan, così il vicinato ha effettuato una segnalazione alla polizia.

L’ambasciata Afghana ad Islamabad di solito fornisce aiuto alle scuole che si trovano in queste situazioni. Comunque, malgrado la nostra scuola fosse registrata presso l’Ambasciata, non ci è stato fornito nessun aiuto per difenderci. L’Ambasciata è maldisposta nei nostri confronti perché RAWA non sempre segue le sue direttive. Abbiamo avuto dei problemi con loro nel passato, quando ci hanno chiesto di esporre le foto di Karzai e Ahmd Shah Massoud nella scuola e di celebrare il 28 Aprile come “giornata della vittoria”. Cosa che noi non abbiamo fatto e per questo motivo l’Ambasciata ci ha minacciato di cancellarci dall’elenco delle scuole registrate.

(per il significato del 28 Aprile 1992, che è la data d’inizio della guerra civile del 1992-1996 che ha distrutto Kabul e ha provocato migliaia di morti, guardate il sito:

http://www.rawa.org/events/apr28-07_photos.htm.)

Così la polizia ci ha dato solo due giorni per spostare la scuola in altro luogo al di fuori dell’area residenziale. Infine, ci è stata concessa una settimana per trovare dei nuovi locali e spostare la scuola e durante questo periodo le lezioni sarebbero state sospese. La polizia in questi giorni è particolarmente dura con gli Afghani. Molti rifugiati innocenti sono stati arrestati per nulla se non per  dimostrare che la polizia Pachistana è attiva e ferma le persone coinvolte in atti di “terrorismo”! Tutti sanno che gli attacchi nelle città pachistane non sono compiti dagli Afghani, ma la polizia continua a trovare buone scuse per disturbare i nostri sfortunati rifugiati.

Questo ha causato molti problemi e ci costa molto. Abbiamo dovuto cercare dei nuovi locali. Fortunatamente ne abbiamo presto trovati degli altri adatti, anche se l’affitto è molto più alto. Comunque non abbiamo scelta e dobbiamo pagare.. Abbiamo anche da pagare metà mese di affitto all’agente immobiliare e sostenere i costi per il trasloco.

 La scuola è chiusa da qualche giorno e rimarrà chiusa finché il trasloco nella nuova sede non sarà completato. Dobbiamo comunque prendere delle precauzioni per proteggerci dagli attacchi dei Talebani. Ultimamente alcune scuole Pachistane per ricchi sono protette dalla Polizia ma per le scuole dei rifugiati e dei poveri il governo non prende alcuna misura cautelativa.

Benché questi problemi non siano nuovi né in  Pakistan né in Afghanistan, abbiamo voluto farvi sapere della nostra situazione.


Da: Matthias Tomczak [mailto:mtomczak at internode.on.net]
Inviato: lunedì 20 aprile 2009 2.27
A: SAWAnewslist1; Matthias Tomczak
Oggetto: Taliban threaten co-education

 

Dear supporters of Afghan women,

 

Hewad High School is a co-educational school for Afghan refugees in Rawalpindi, Pakistan. It is operated by the Revolutionary Association of the Women of Afghanistan (RAWA) and supported financially by the Support Association for the Women of Afghanistan (SAWA-Australia).

 

Today SAWA received this email from RAWA:

 

-----------------

"We have faced some problems with Hewad High School in the past few days. After Pakistani Taliban threatened that they will blow up any school which offers co-education, the Pakistani people who have their houses around the school asked us to either close the school or make separate benches for boys and girls, as they worry about any attack which may put them in danger. But we cannot give in to Taliban threats like many other schools in Pakistan, so the neighbours reported us to police."

 

"The Afghan Embassy in Islamabad usually helps Afghan schools in such situations. However, although our school is registered with the Embassy, it did not provide any help to defend us. It is unwilling to help because the RAWA school does not always follows its instructions. We had a problem with them in the past when they asked us to display photos of Karzai and Ahamd Shah Massoud in the school and celebrate April 28 as "Victory Day" in the school which we did not, so the embassy even threatened to cancel our registration!!"

 

[For the significance of 28 April 1992, the  beginning of the civil war of 1992 - 1996 that destroyed Kabul and led to thousands of deaths, 

 

"So the police gave us only two days to move the school to another location out of the residential area. Finally we were given a week to find a new building and shift the school, and during that time the school had to remain closed. The police is very harsh with Afghans these days. Many innocent refugees have been arrested for nothing just to show that the Pakistani police is active and arrest people involved in "terrorist acts"! Everyone knows that the suicide attacks in Pakistani cities are not made by Afghans, but still the police has found a good excuse to disturb our unfortunate refugees."

 

"This caused us much problem and cost us much. We had to search for a new building. Fortunately we soon found another suitable one, but its rent is much higher. But we have no option but to pay it. Also we have to pay half month rent to the property agent and also bear the shifting costs."

 

"The school is closed since a few days and will be closed until our shifting to the new building is completed. But still we need to take some security precautions from the Taliban's attacks. Some Pakistani schools of the rich are guarded officially by Pakistani police lately, but for schools of refugees and poor Pakistani no security measures are taken by the government."

 

"Although we are used to such problems in Pakistan and Afghanistan, we wanted to let you know about our situation."

----------------

  

Matthias Tomczak

convener, SAWA-Australia

PO Box 90, Flinders University Post Office

Bedford Park  SA  5042

rispetta l'ambienteRispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non è necessario.


Dillo con le Emoticon! Scarica il nuovo Messenger 2009
Allegato Rimosso