[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fwd: Come ti uccido le associazioni di volontariato in 2 mosse: 5x mille e Servizio Civile Nazionale





Inizio messaggio inoltrato:

Da: Altieri <agernova at libero.it>
Data: 23 novembre 2009 16:34:39 GMT+01:00
A: Giornali
Oggetto: I: Come ti uccido le associazioni di volontariato in 2 mosse: 5x mille e Servizio Civile Nazionale



Inizio messaggio inoltrato:

Da: Antonella Zarantonello <antozeta at yahoo.it>
Data: 22 novembre 2009 17:00:58 GMT+01:00
A: Antonella Zarantonello <antozeta at yahoo.it>
Oggetto: Come ti uccido le associazioni di volontariato in 2 mosse: 5x mille e Servizio Civile Nazionale



La prima sensazionale innovazione della finanziaria 2010 è la silenziosa scomparsa del 5x1000, quel contributo volontario che i contribuenti potevano versare ad al non profit, alla ricerca scientifica e sanitaria e all'università. Questa misura era stata non più di 5 anni fa il fiore all'occhiello del Ministro Tremonti, o forse sarebbe meglio dire la foglia di fico con cui tappare la restante macelleria sociale perpetrata dalle sue finanziarie. Ebbene come dicevo dal 2010 non sarà più possibile versare il 5x1000, basta vedere che nel modello CUD 2010 non vi è più la casellina dedicata. Ne va da se che il Terzo settore, che ha bisogno di risorse stabili per operare e per pianificare i propri interventi, ne riceverà un contraccolpo non indifferente. I fondi al Terzo Settore potrebbero arrivare dallo Scudo Fiscale ma questo dipende da quanto incasserà lo stato da questo provvedimento. Ma mi pare che vi siano già troppe bocche da sfamare e una sola "puppaiola": contratto degli statali, blocco delle rette universitarie, ricerca e ora volontariato. Per non parlare della moralità del gesto. Vi immaginate le associazioni di volontariato impegnate nella lotta alle mafie e all'illegalità accettare fondi che arrivano dalla più grande operazione di pulitura di capitali illeciti? Oltre al danno, la beffa. La seconda mossa è la mannaia sul Servizio Civile Nazionale. Dopo il dimezzamento dei fondi previsto dalla finanziaria 2008/2009 anche quest'anno assistiamo ad un altro massiccio taglio di trasferimenti. La conclusione è che verranno assunti sempre meno ragazzi per cui , grazie a questa forte limitazione del servizio civile, migliaia di anziani, disabili, emarginati sociali vedranno una riduzione netta dei loro servizi. Gli verrà a mancare quel lato di umanizzazione ed organizzazione che da sempre il volontario in servizio civile rappresenta. La cosa che invece spaventa di più che visti i numerosi tentennamenti del governo, e i silenzi dei ministri interessati c'è il rischio che salti completamente il bando di concorso per Servizio Civile Nazionale del 2010. Un anno di stop in cui nessuno potrà e avvalersi di questo servizio. Sarebbe una catastrofe.