[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fini: Altro che immigrati, test a punti ai deputati



Il presidente della Camera rigira la proposta fatta per gli immigrati
Altro che immigrati, test a punti ai deputati
Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, esprime dubbi sulle proposte dei ministri Maurizio Sacconi e Roberto Maroni del permesso di soggiorno a punti per gli immigrati. Per Fini anche molti deputati non conoscono la Costituzione, un fatto su cui non c'è molto da ridere.

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=138235

Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, esprime dubbi sulle proposte dei ministri Maurizio Sacconi e Roberto Maroni del permesso di soggiorno a punti per gli immigrati. Incontrando gli studenti della Residenza universitaria internazionale (Rui), la terza carica dello Stato ha detto: Ho letto che hanno proposto di fare un test a punti per il permesso di soggiorno: gli immigrati conoscono la Costituzione? Trenta punti... A me piacerebbe farlo alla Camera".

"Le Iene sono impietose - aggiunge alludendo agli 'inviati' di Italia 1 - ma ci sono una buona parte dei parlamentari che non conoscono neppure i primi 5 articoli della Costituzione". "Lo dico scherzando..." si cautela il presidente della Camera.

Fini cita anche il servizio delle 'Iene' nel quale deputati e senatori sono stati interrogati sulla Costituzione: "Le 'Iene' sono impietose- ha detto il rpesidente della Camera- ma una buona parte dei parlamentari non conosce i primi cinque articoli della Costituzione". "Oggi il problema e' il meccanismo di selezione della classe dirigente. Non ho nessuna nostalgia dell'epoca dei comitati centrali, ma bisogna cominciare a pensare a forme di partecipazione e di selezione della classe dirigente diverse". E' uno dei passaggi di maggiore attualita' del discorso del presidente della Camera Gianfranco Fini agli studenti della Residenza universitaria internazionale, che lo hanno incontrato per discutere del suo nuovo libro 'Il futuro
della liberta'.

"Oggi si parla tanto di trasparenza nella pubblica amministrazione, di legalita' - afferma Fini - ma riflettiamosul fatto che chi si avvicina alla politica non lo fa come un
tempo con il senso di una missione civile, ma come se fosse una carriera".
"Io sono un politico di professione ma non di carriera - conclude Fini - perche' la politica dovrebbe sottintendere un impegno civile a favore dell'altro, della comunita"'.