[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: R: Re: [africa] Fwd: piano di sterminio di massa: Bill Gates e la riduzione della popolazione






On 10/31/2010 at 6:13 PM valemanini at libero.it wrote:

>Se uno conoscesse la Storia, saprebbe che il rapporto città - campagna,
>ed 
>ancor prima nomadi- sedentari, è stato  causa di conflittualità
>Bisognerebbe 
>ora capire che il giusto rapporto fra città e campagna, centro e
>periferie , 
>multicentrismo  globale  dipendono da numerosi fattori, la demografia è
>una 
>scienza difficile da spiegare, mentre il rapporto uomo- prduzione -consumo
>è, a 
>mio modesto avviso, difficile da gestire   Valeria





E' una bella osservazione che lascia intravedere la complessità del mondo che viviamo.

Complessità che gli ambientalisti, di cui tardi si scopriranno i vari crimini commessi 
contro la democrazia, non solo ignorano ma vogliono continuare ad ignorare perché essendo 
riuniti in associazioni secondo il vecchio principio de "l'unione fa la forza" (ma 
svilisce l'intelligenza) se ne impipano delle osservazioni pur pregne che vengono 
presentate loro da solitari osservatori indipendenti.

In sintesi: la difesa del territorio non va fatto a scapito degli umani.
Agli umani, alle famiglie, va riconosciuto e restituito il diritto di vivere liberi sulla 
terra.

Imprese private ed Enti Pubblici vanno invece massicciamente controllati perché quando si 
muovono cambiano enormemente la realtà.

Inoltre la difesa dell'ambiente NON deve servire agli ambientalisti per prendere il 
potere e gestire un intero mondo totalitariamente.

Noi semplici cittadini dobbiamo imparare a fare da soli senza costituirci in associazioni 
che poi prendono regolarmente il potere e ce la fanno pagare cara, molto cara. La Storia 
ci insegna tutto di noi, dei nostri vizi: perché la ignoriamo?


Danilo