[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [africa] 25 settembre - clandestino day nel IV municipio



Chiedo maggiori dettagli sulle tappe della presentazione del libro in Sardegna.
Potremo pubblicizzare meglio gli incontri.

Ignazio
Rete NonviolenzaSardegna


-----Messaggio originale----- From: isoke aikpitanyi
Sent: Tuesday, February 22, 2011 12:49 PM
To: africa at peacelink.it
Subject: Re: [africa] 25 settembre - clandestino day nel IV municipio

E’ in uscita il nuovo libro di Isoke
“500 storie vere sulla tratta delle ragazze africane”
edito da Ediesse. Sarà in libreria dal prossimo 8 marzo.

La campagna di presentazione sarà lunga e intensa.

Prenderà il via con un lungo tour in Sardegna che vedrà Isoke
impegnata dal 2 al 10 marzo prossimi con incontri in librerie, scuole,
centri.

L’8 marzo, gli amici della rete del Progetto la ragazza di Benin City,
a Pavia ripeteranno la manifestazione ormai tradizionale della
distribuzione delle mimose alla ragazze costrette a prostituirsi sulla
binaschina.

Al rientro dalla Sardegna, Isoke sarà impegnata in un primo breve tour
in Toscana.

La presentazione del libro ad Aosta, dove Isoke vive, avverrà il 21 marzo.

La presentazione “nazionale” del libro si terrà a Roma il prossimo 26
marzo (o il 25, è da confermare).

Particolarmente importante sarà l’appuntamento di maggio a Torino
(probabilmente il 14, è da confermare), alla Fiera del libro, dove il
libro sarà protagonista, insieme ad altri libri ed eventi, di una vera
e propria “kermesse” contro la tratta. Invitiamo, fin da ora, le
associazioni antitratta ad esser fattivamente presenti: abbiamo spazio
ed opportunità per promuovere le vostre novità.

Il calendario delle presentazioni in giro per l’Italia è in
costruzione. Le amiche e gli amici possono attivarsi per organizzare
presentazioni, tenendo conto della necessità di salvare Isoke dal
rischio di fare l’elastico, di fare cioè avanti e indietro da nord a
sud, ottimizzando invece la fatica e i costi degli spostamenti, dando
altresì maggior efficacia territoriale alle manifestazioni.

Stiamo organizzando una rete di referenti regionali, incaricati di
coordinare le presentazioni e gli eventi in ogni zona. Fatti avanti.

Invitiamo, ovviamente gli amici giornalisti a fare pubblicità….grazie.

Per tutti vale un indirizzo mail di riferimento: isoke.aikpitanyi at gmail.com.

Il numero di telefono per contatti è 346 7044126.

Tenete presente che il numero di contatti quotidiani (mail,
telefonate, lettere, messaggi nei network) è molto elevato, per cui
non sempre le nostre risposte – soprattutto telefoniche - possono
essere tempestive e sicuramente non potremmo rispondere a tutti i
messaggi lasciati in segreteria telefonica.

Meglio, quindi, inviare una mail.

Progetto la ragazza di Benin City – rete della associazione vittime ed
ex vittime della tratta – rete di “alcuni uomini italiani” contro la
tratta e contro ogni violenza di genere.


Il 26 settembre 2009 19:19, Chiara Castellani
<chiara.castellani at peacelink.org> ha scritto:
Gli allegati sono stati rimossi!

buongiorno a tutte e tutti ed un ringraziamento vivissimo di
 Il mondo IN  IV per avere accettato di animare il dibattito che abbiamo
organizzato in occasione della clandestino day. Il messaggio che vorremmo
lanciare  con il dibattito è che bisogna opporsi con forza ed efficacia
al  pacchetto sicurezza ed in particolare alla istituzione del reato di
clandestinità per gli immigrati cosiddetti irregolari. E' un'opposizione
che dovrebbe muoversi anzitutto dalla società civile.

Qualcosa si sta muovendo in questa direzione: il tribunale penale di
Pesaro ha sollevato la questione di incostituzionalità dinnanzi alla
Corte Costituzionale, il Centro di Ricerca per la Pace di Viterbo sta
svolgendo un'intensa campagna per la presentazione alla varie istanze
della magistratura nonché a tutte le istituzioni pubbliche di un esposto
recante la notizia criminis relativa a diverse fattispecie di reato
contenute nel pacchetto sicurezza, (Chi volesse leggerlo può richierlo a
me) un nutrito gruppo di sacerdoti e religiosi cattolici hanno
sottoscritto un documento pubblico dichiarandosi pbiettori di coscienza.
Anch'io ritengo che si tratti di un'ignominia nei cui confronti (è una
mia convinzione che non ho avuto ancora modo di discutere all'interno
del mondi in iv) credo siano legittime ed andrebbero promosso sia
l'obiezione di coscienza sia la disobbedienza civile.

Allego il volantone con il programma e la descrizione dell'iniziativa.
Posso pregarvi di farne la più ampia diffusione possibile? Vi accludo
anche una presentazione del mondo in iv.

Resto a disposizione per qualsiasi informazione e vi rivolgo un
cordialissimo saluto.
Nino

PS Per raggiungere via Levanna si può utilizzare l'autobus 60 (direzione
Largo Pugliese) e scendere (dopo piazza Sempione) alla fermata
Nomentana/Sannazzaro.Il Brancaleone è situato all'uscita di Via Levanna
sulla Nomentana.
Chi utilizzasse un mezzo privato deve raggiungere piazza Sempione,
proseguire per la Nomentana , superare piazza Menenio Agrippa e
l'incrocio con via Cimone, proseguire per la Nomentana ed imboccare la
prima traversa a destra per raggiunre Via Levanna effettuando un
percorso ad U, in quanto Via Levanna è la seconda traversa a destra
della Nomentana ma è a senso unico.

--
Nino Lisi
Viale Gottardo 48
00141 Roma
________________________________________________________________




      Allegato RimossoAllegato Rimosso

--
Mailing list Africa dell'associazione PeaceLink.
Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/africa
Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
http://web.peacelink.it/policy.html








Allegato Rimosso