[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Intersos Newsletter Aprile 2012



Title: Intersos Newsletter Aprile 2012
Newsletter - 15 marzo 2012
Non vedi correttamente questa email?
Clicca qui per vederla nel tuo browser.


LA LUNGA STRADA DALL'ETIOPIA ALLO YEMEN
Un ragazzo etiope di 15 anni e la speranza di una vita migliore in Arabia Saudita, a allontanare il sogno c'è il deserto, la fame, i trafficanti, il lavoro forzato e la violenza. A salvarlo il nostro centro per migranti ad Harad in Yemen, che aiuta i rifugiati dal Corno d'Africa.
'Con un braccio rotto per le botte, ho camminato per molti giorni fino ad arrivare a Sabiyah, una città saudita, dove ho trovato lavoro in una fattoria. Dopo 25 giorni il titolare dell’azienda mi ha cacciato e da allora sono stato trattato peggio di un animale, rapito, picchiato. Pensavo che questo calvario non sarebbe mai finito: mi sono ammalato, tra le torture dei contrabbandieri'. Leggi tutto
IL TUO 5XMILLE A INTERSOS!
Se vivi in Somalia o in Mauritania, i tuoi problemi quotidiani sono DIFFERENTI. Un tuo gesto semplice e gratuito aiuta queste persone ad affrontarli.
Puoi destinare il tuo 5x1000 a INTERSOS senza nessun costo aggiuntivo. Nel compilare la tua dichiarazione dei redditi, basta firmare nel riquadro dedicato alle associazioni di promozione sociale e indicare il codice fiscale di INTERSOS: 97091470589. Grazie.
SUDAN, E' GUERRA AL CONFINE CON IL SUD.
MIGLIAIA DI PERSONE A RISCHIO FRA I RIFUGIATI
Campo di Pariang-Unity State, Sud Sudan
E' allarme internazionale per gli scontri armati scoppiati al confine tra le forze governative del Sudan e le truppe del Sud Sudan.
I bombardamenti e reciproci attacchi armati accrescono la preoccupazione per l'escalation di violenze che sta provocando oltre 100.000 tra sfollati e rifugiati nelle aree di frontiera. "I nostri operatori umanitari e i rifugiati nei campi transitori di Pariang e Nyeel stanno bene, ma la situazione sta precipitando" - racconta Davide Berruti, capomissione INTERSOS in Sud Sudan.  Leggi tutto
‘ZAREEBA’, COME UN RECINTO PER ANIMALI FA SUPERARE I CONFLITTI RURALI
Darfur, Zareeba
Nel West Darfur per costruire un futuro di pace sono stati riattivati 26 Comitati di Riconciliazione locali. La Zareeba è un recinto di competenza del Comitato di Riconciliazione in cui l'animale che ha distrutto un terreno agricolo per sfamarsi viene rinchiuso. Il pastore per riavere il suo animale paga il danno e una multa in sacchi di sorgo all'agricoltore, che può riseminare il campo danneggiato. Una giusta compensazione che ristabilisce la tranquillità tra le comunità. Ritorni dei rifugiati e riconciliazione, due strade intrecciate che portano alla pace. Leggi tutto
COLLABORA CON NOI
Staff Intersos
Stiamo cercando per i nostri progetti:
Finance officer in Afghanistan; Coordinatore paese, Capoprogetto Education in Emergency e Capoprogetto Child Protection, Esperto 'urban', Chil Protection Officer in Sud Sudan; Capomissione in Kenya/Somalia; Capomissione e Finance Officer in R.D. Congo; Capomissione Ciad; Esperto Nutrition in Mauritania.



E' nato 'Sul Campo' il giornalino cartaceo
che abbiamo creato per i sostenitori di Intersos.
Il giornalino arriva via posta a tutti coloro che ci hanno aiutato, per condurli sul campo con noi,
Verificare l'esito delle loro donazioni, l'andamento delle nostre operazioni, avere aggiornamenti dalle missioni.
E' stampato su carta riciclata e in formato economico.
"Sul Campo" e' scritto direttamente dai nostri operatori
Se vuoi riceverlo anche tu scrivici a sostenitori at intersos.org
INTERSOS - Umanitarian Onlus
Ricevi questa mail perchè sei iscritto alla newsletter Intersos

Our mailing address is:
Via Aniene 26A,
00198
Roma
intersos at intersos.org
www.intersos.org
Email Marketing Powered by MailChimp