[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il Messaggero 31.1.05



cati at cuccefelici.com
www.cuccefelici.com
CHIUSURA DI STAGIONE
Bilancio tragico per la caccia: quaranta morti e 82 feriti
        
ROMA - La fine della stagione della caccia, che si chiuderà ufficialmente oggi, può essere accolta con festeggiamenti ma anche con molta tristezza. È quanto sottolineano in una nota gli Animalisti italiani ed il movimento ?Una?, secondo i quali oggi saranno in molti che festeggeranno la salvezza di milioni di animali portando semi, biscotti e pane agli uccelli stremati dalla caccia e dalla neve. Tuttavia, afferma il presidente degli Animalisti Italiani Walter Caporale, è anche vero che oggi «si conclude finalmente la lunga stagione 2004-2005, iniziata a settembre e ancora una volta con un tragico bilancio: 40 morti e 82 feriti tra le persone e circa 150 milioni tra gli animali». Del resto, aggiunge Caporale, «come non ricordare il cacciatore che ha ucciso per errore e poi si è suicidato, il sedicenne che ha ucciso la madre mentre giocava col fucile da caccia del padre o il trentenne colpito dai pallini durante una gita tra i boschi?». «La maggioranza degli italiani - afferma da par suo il presidente del movimento ?Una?, Ebe Dalle Fabbriche - chiede l'abolizione totale della caccia, attività che fattura 3 miliardi di euro e che provoca anche la dispersione nell'ambiente di 700 milioni di cartucce per 25 mila tonnellate di piombo che si disperdono nell'ambiente, inquinando e provocando la morte di altre migliaia di animali». E il presidente nazionale dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio commenta: «Altro che aumentare le specie cacciabili e allungare la stagione venatoria come vorrebbero alcuni estremisti in Parlamento con l'appoggio del Governo. Servirebbero al contrario regole più rigide». È venuto per lui il momento di «accelerare per l'abolizione definitiva della caccia».
Cucciolo cerca un padrone
«Sono una cucciola di due mesi e mezzo. La mia mamma è un boxer, il mio papà probabilmente uno spinone tutto bianco. Sono molto buona e abituata a stare con i bambini, i mei fratellini hanno già trovato una nuova casa, io sono ancora in cerca di un padrone. Certo diventerò abbastanza grande, ma sicuramente sarò buona. Spero tanto di trovare qualcuno amante degli animali che mi accolga e mi tratti bene». Se ci fosse qualcuno interessato a questa cucciolina nata il 12 dicembre può chiamare il 339/2116638.