[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nuovi regali per le aziende farmaceutiche e biotech



 
Nuovi regali dalla giunta Storace per la sperimentazione farmaceutica e biotech!
 
Normative per favorire la ricerca farmaceutica
«L'approvazione del regolamento, che rende pienamente attuativa la legge regionale sulla ricerca farmaceutica promossa dall'assessore alle attività produttive Francesco Saponaro, è l?ennesima testimonianza dell?attenzione che la giunta regionale presieduta da Francesco Storace ripone verso un settore strategico per l'economia regionale, quale è appunto la sperimentazione farmaceutica e biotecnologica, che, del resto, offre lavoro a 13 occupati e 1.100 ricercatori dislocati nelle 72 aziende regionali tra Roma, Latina e Frosinone». A sostenerlo è l?europarlamentare Alessandro Foglietta, nella sua veste di portavoce del Presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, il quale aggiunge altresì che la legge in questione mette a disposizione oltre otto milioni di euro ogni anno, a favore dei laboratori, di collaborazioni scientifiche, dei progetti di ricerca tra imprese e università. «La legge ? aggiunge sempre Foglietta ? si basa su tre livelli di intervento: sociale, scientifico e industriale-occupazionale, allo scopo precipuo di tutelare al meglio la salute del cittadino attraverso la scoperta di nuovi rimedi terapeutici e favorendo lo sviluppo di nuovi programmi di investimento per le imprese farmaceutiche. Del resto i prodotti realizzati da queste industrie sono un punto di riferimento per l'export laziale e le imprese dislocate sul territorio frusinate sono particolarmente apprezzate sui mercati internazionali per l'ottimo lavoro svolto. Questi soldi ? conclude Foglietta ? quindi, serviranno a migliorare la qualità della ricerca farmaceutica nel Lazio e garantiranno alle imprese della provincia di Frosinone la possibilità di continuare nella loro fondamentale opera di sperimentazione. È un evidente segnale che il presidente Storace tiene in maniera particolare alla terra ciociara, una terra che lo ha visto nascere e dove ribadirà i suoi legami con le due grandi manifestazioni di chiusura della campagna elettorale che si terranno a Frosinone e Cassino il prossimo 31 marzo». R.D.C.
Fonte: Il Tempo, 29.03.05