[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

salvataggio di gatti [i gatti di pescara]



----- Original Message -----
<igattidipescara at yahoo.it>

       Francavilla al Mare (CH), 28/05/2005

 

 

 

Salvataggio di gatti al mare

 

Una calda giornata di fine maggio, una chiamata al telefono: - Ciao sono Francesca, volevo dirti che ci sono due gatti sulla spiaggia di Francavilla al Mare che sono in serio rischio di vita? bisogna fare qualcosa, vogliono ammazzarli? sono affamati e nella speranza di trovare cibo si sono stanziati in un ristorante di pesce sulla spiaggia? ma lì il gestore del ristorante non ce li vuole?

Quell?uomo è un autentico pazzo? ieri sera nel retro del ristorante dove i gatti sono soliti soffermarsi per cercare un po? di pesce hanno fatto a tiro a segno con loro?

tiravano dei coltelli pesantissimi contro di loro e per pochissimo non ne prendevano uno! Bisogna fare qualcosa? quelli sono pazzi? l?unica cosa è provare la cattura con la gabbia trappola e portarli via di lì. Se ieri hanno smesso è stato solo per merito di Luca, che di fronte a quella scena, e rendendosi conto che quei pazzi non stavano scherzando, ma volevano davvero accoltellarli, ha urlato come un pazzo, scatenando tutta la sua ira

nei confronti di quella folle e barbara ingiustizia. A quel punto quegli autentici deficienti hanno smesso? forse perché sbigottiti dal comportamento di Luca!

 

Risposta: - Ok, proviamo a che ora?

Francesca: - appena dopo pranzo proviamo? bisogna provare, quelli sono pazzi? vieni anche tu, più siamo meglio è, bisogna zittire il gestore!

 

Arriviamo al ristorante e salutiamo Luca, ancora visibilmente sconvolto e ormai completamente demotivato a rimanere in quel luogo: - io sono venuto qui per fare un tirocinio senza essere pagato ma per imparare delle nuove tecniche di cucina, ma dopo aver visto la scena di ieri me ne andrò il prima possibile, questi sono pazzi, non voglio avere più niente a che fare con loro! Non c?è niente da imparare qui! Sono venuto oggi solo nella speranza di riuscire a prendere i mici perché questi stronzi hanno già il veleno pronto! Ma ecco? ecco qua i mici? guardate quanto sono belli? ma non si fanno prendere? del resto è normale cercano di ammazzarli ogni giorno questi pazzi! 

 

Ci affacciamo ma i gatti scappano subito, dopo poco però sulla spiaggia retrostante si affacciano con i loro occhietti teneri teneri a chiedere cibo, così cominciamo a porgere loro un po? di calamari? riusciamo a vederli meglio? sono una piccolissima femminuccia tricolore, rimasta piccina piccina, deve essere molto giovane, neanche un annetto di vita e un altro gatto presumibilmente maschio data la fattezza? ma non possiamo ancora dirlo! La piccina ha degli occhietti furbissimi ed è lei che si lancia in avanscoperta, quando lei afferra il cibo e comincia a mangiarlo trascinandolo un più lontano da noi si affaccia anche l?altro/a come per dire: - ma allora è vero che qui si mangia! quest?ultimo/a è bellissimo/a, pelo lungo striato-dorato, sembra un norvegese

delle foreste e forse lo è!

 

Comincia l?appostamento e dopo circa un?ora e mezzo riusciamo a prenderli, nella completa indifferenza dei dipendenti che si affrettano per cucinare alle circa cento persone che sarebbero arrivate quella sera. Ma nonostante la furia di quei lavoratori e le urla di critiche che si rivolgevano continuamente l?un l?altro e che disturbavano i mici allontanandoli, la fame dei mici ha prevalso e la missione di salvataggio si è compiuta. 

Avvertiamo Luca che si apprestava, ma con molta indolenza, insieme ai dipendenti del ristorante a cucinare. A sentire la notizia Luca sprizza vera gioia e contentezza. Non sapevamo se saremmo riuscite ma la fortuna ha voluto così. - Certo che abbiamo avuto tanta fortuna tutte e due in un solo colpo ? questo è stato il volere di Dio! ? dice Luca? - Ora posso andarmene da qui? ora sono sicuro che i gatti sono stati portati via! Non c?è nulla da imparare? chi fa delle cose del genere a dei poveri animali indifesi non può insegnarmi nulla! Già gliel?ho detto ieri sera che non voglio aver nulla a che fare con loro? è solo per i mici che sono tornato oggi? se finora sono stato accomodante era per non perdere l?opportunità di portar via anche i mici?ora basta! Andrò via da qua ? sto già pensando di andare al Nord e raggiungere la mia fidanzata!

 

Già? queste sono storie di animali che si intrecciano alle storie di vita di persone che amano gli animali e che riflettono sul comportamento delle altre persone anche in considerazione di questo! 

Purtroppo la denuncia non si poteva fare? c?erano tanti testimoni di quella scena folle, ma al momento dei fatti chi avrebbe testimoniato? Luca contro tutti?!!! Del resto dice Luca: - li capisco, quest?uomo è capace di fare di tutto, è un delinquente e loro perderebbero il lavoro. 

 

Così ce ne andiamo quasi di nascosto, come avevamo fatto per tutto il tempo della cattura. Mentre li mettiamo in macchina notiamo subito come i due gatti siano affiatati tra loro, anche nella gabbia continuano a strusciarsi e a cercare riparo e sicurezza l?uno dall?altro? chissà quante ne hanno passate insieme. Il /la gatto/a più grande si acquieta quasi subito, sembra aver capito che la cattura è stata fatta a fina di bene! L?altra micina invece continua a soffiare spostandosi sempre indietro fino a schiacciarsi contro la grata della gabbia, ma soprattutto cercando di nascondersi dietro il gatto più grande.    

In condizioni normali i gatti non si sarebbero dovuti spostare, a meno che il fine non sia quello della sterilizzazione e con il consenso della ASL, ma qui la situazione era talmente grave che non si poteva fare altrimenti. Ora i gatti sono al sicuro? non rischiano la vita, ma hanno urgente bisogno di un?adozione? sono così affezionati tra loro che bisogna cercare anche di farli stare per sempre in compagnia l?uno dell?altra.

 

Se sei interessato chiama il 3339188124 Francesca

per Pescara e dintorni.

 

                                                       

Angela <igattidipescara at yahoo.it>