[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

RIMINI. IL CANILE CAMBIA GESTIONE, 'SVOLTA EPOCALE'



www.animalieanimali.it
info at animalieanimali.it

(Ieri, oggi e domani)
RIMINI. IL CANILE CAMBIA GESTIONE, 'SVOLTA EPOCALE'
30 giu 05
200 segnalazioni l'anno di maltrattamenti, prime denunce penali.
 

30 giugno 2005 - "Con questa convenzione siamo ad una svolta epocale". Era visibilmente soddisfatto l'assessore all'Ambiente Ariano Mantuano, nel presentare la nuova convenzione per la gestione del canile municipale, che vede la cooperativa sociale Centofiori (che finora gestiva da sola la struttura per conto dell'ente) affiancata dall'associazione animalista "E l'uomo incontro' il cane- Konrad Lorenz" e dai servizi veterinari dell'Ausl. Obiettivo, migliorare i servizi in favore degli amici a quattro zampe, a partire dall'aumento degli affidi: "Un canile va bene- ha detto Mantuano- quando dentro ha pochi cani".
Operativamente la nuova convenzione entrera' in vigore dal primo luglio. L'azienda Usl si occupera' della direzione sanitaria (fornitura farmaci, servizio ambulatoriale); la cooperativa Centofiori si occupera' della struttura (pulizia, custodia); l'associazione animalista "E l'uomo incontro' il cane" avra' il compito di controllare arrivi ed uscite (gli affidi) e di acquistare il cibo. Dalla nuova gestione del canile si e' pero' chiamata fuori Animal Liberation, comunque contattata dal Comune, e per la quale "la porta rimane comunque aperta" ha detto Mantuano.
Se il nuovo assetto dovesse funzionare, anche l'attivita' dei tre cino-vigili presenti sul territorio potrebbe svincolarsi da quella del canile con la possibilita' di ampliare i controlli in altre zone come ad esempio i parchi. E bisogna dire che la necessita' non manca. Con l'occasione infatti, la responsabile dei servizi Veterinari dell'Ausl, dottoressa Milena Libretto, ha fornito un po' di dati sui casi di maltrattamenti ai danni di animali.
"Ogni anno riscontriamo circa duecento segnalazioni di maltrattamenti, piu' o menoi gravi, principalmente a cani- ha spiegato Libretto- Da tre anni a questa parte abbiamo anche effettuato una decina di denunce penali, ai danni di proprietari cui abbiamo anche sequestrato gli animali.
Nel resto dei casi, pero', sono sufficienti di solito delle prescrizioni cui poi i proprietari si attengono. Ad esempio ripari piu' spaziosi, o al riparo dal sole o dalle intemperie, o catene piu' lunghe". Vi sono state anche sporadiche segnalazioni di combattimenti tra cani, in provincia, che l'Ausl ha girato per competenza ai Nas dei Carabinieri. Quindi gli abbandoni: la stagione estiva e' appena cominciata, ma gia' vi sono state varie situazioni in cui cani, di grossa o piccola taglia, sono stati abbandonati nei pressi dei caselli autostradali riminesi, creando situazioni di pericolo a loro stessi ma anche agli automobilisti.
Il canile municipale di Rimini conta presenze medie tra gli 80 e i 120 cani (ora sono 100). Nel 2004 sono stati eseguiti 160 affidi, piu' altri 60 in questi primi mesi del 2005. Infine, l'attivita' di ritrovamento cani: ben 220 nel 2004 e altri 100 da inizio anno ad ora.
(Pag/ Dire)