[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

cani rumeni




DOPO MORTE GIAPPONESE, BUCAREST ANNUNCIA MISURE SEVERE
   (di Andreea 
Iatagan)
   (ANSA)   BUCAREST, 30 GEN - Si intensifica la lotta contro 
le 
migliaia di cani randagi che vivono nelle vie della capitale 
romena Bucarest dopo che ieri un cane di strada ha ucciso un 
giapponese con un morso che gli ha tranciato un'arteria di una 
gamba. 
L'incidente e' tanto piu' drammatico in quanto avvenuto 
nel centro 
della citta', a soli pochi metri dalla sede del 
Governo romeno.
   
Nessun compromesso d'ora in avanti nella questione dei cani 
randagi, 
ha annunciato oggi il sindaco di Bucarest, Adriean 
Videanu. 
''Raddoppieremmo il numero degli addetti al servizio di 
accalappiamento. Tutti i cani catturati saranno immediatamente 
sterilizzati. Permetteremo inoltre la cattura dei cani con 
l'aiuto 
delle armi con tranquillizzanti e coinvolgeremo gli 
studenti 
all'Universita' veterinaria nell'intero processo'', ha 
fatto sapere in 
conferenza stampa il sindaco Videanu. Il piu' 
importante annuncio 
riguarda invece la modifica della legge 
sulla protezione degli 
animali, che fino ad oggi prevedeva che 
un periodo di reclusione di 14 
giorni deve essere osservato 
prima di procedere all'eutanasia dei 
cani.
   ''Questa settimana gli esperti della municipalita' 
prepareranno una nuova legge che verra' poi sottoposta all' 
approvazione del Governo. Intendiamo ridurre il periodo di 
reclusione 
nei canili da 14 a soli tre giorni.'', ha 
sottolineato l'ufficiale 
romeno. Secondo la nuova legge le 
persone che desiderano adottare un 
cane catturato dovrebbero 
pagare 1,5 milioni di leu (cioe' 40 euro) e 
assumersi l'intera 
responsabilita' per i suoi atti.
   La morte del 
giapponese di 51 anni, presidente 
dell'Associazione romeno-giapponese, 
e' il piu' drammatico caso 
registrato in Romania, ma le persone morse 
dai randagi non sono 
affatto casi rari nel paese balcanico e 
specialmente nella 
capitale. Almeno 70 passanti vengono ricoverati in 
ospedale ogni 
giorno a Bucarest con morsi alle gambe e ai bracci. ''Il 
numero 
aumenta fino a 150 al giorno nel periodo estivo, quando i cani 
sono piu' agitati a colpa del caldo'', ha fatto sapere oggi 
Adrian 
Streinu-Cercel, direttore dell'Istituto ''Matei Bals'' di 
Bucarest 
dove vengono ricoverate le persone morse dai cani. Non 
esistono dati 
certi sul numero totale di randagi che popolano le 
vie della capitale, 
ma le stime delle autorita' parlano di 
almeno 100.000 cani per una 
popolazione di due milioni di 
abitanti. 
   La prima forte offensiva 
contro i randagi e' stata avviata 
cinque anni fa', quando l'attuale 
presidente della repubblica 
Traian Basescu, in quel periodo sindaco 
della capitale, era 
riuscito a togliere dalle strade circa 40.000 cani 
in sole poche 
settimane. Le misure usate per il loro sterminio, che 
andavano 
dall'uccisione con gas o veleno nelle pallottole o 
semplicemente 
lasciarli morire per la fame, hanno attirato 
l'attenzione delle 
organizzazioni per la protezione degli animali fra 
cui Brigitte 
Bardot. L'attrice francese aveva denunciato all'epoca 
l'esistenza in Romania di veri e propri 'campi della morte' per 
cani 
randagi, chiedendone l'immediata chiusura. Su pressione 
internazionale, la legge sulla protezione degli animali fu 
modificata 
a favore dei randagi e la campagna di sterminio fu 
interrotta.
   Il 
problema dei cani da strada risale al tempo di Nicolae 
Ceasusescu che 
negli anni ottanta fecce demolire le case alla 
periferia di Bucarest 
per far posto a squallidi quartieri di 
casermoni con dei minuscoli 
appartamenti. Sono stati in molti ad 
essere costretti ad abbandonare 
allora i propri cani il cui 
numero e' aumentato sempre di piu', 
nonostante le sporadiche 
campagne di sterilizzazione. I cani sono 
diventati percio' un 
immagine consueta della capitale. Li si puo' 
vedere dovunque, 
sulle strade, nei parchi, o fare da guardia di fronte 
a vari 
edifici. In inverno spesso trovano rifugio nella 
metropolitana, 
ma anche all'interno dei blocchi di case, diventando 
cosi' un 
pericolo ancora piu' grande.           (ANSA).
     RED-BUS
30-GEN-06 19:07 NNN



Notizie: Gruppo Yahoo! Animali & Diritti
http:
//www.animaliediritti.it

Appelli: Gruppo Yahoo! Cercocasa
http://it.
groups.yahoo.com/group/cercocasa/
 
 


--------------------------------------------------------------------------------
La tua posta protetta gratuitamente da SPAM e VIRUS con Yahoo! Mail 

MOSTRA A TUTTI IL SITO
www.nonlosapevo.com




--------------------------------------------------------------------------------
Collegamenti utili di Yahoo! Gruppi

Per andare all'homepage del 
gruppo:
http://it.groups.yahoo.com/group/animaliediritti/
  
Per 
annullare l'iscrizione al gruppo, scrivi a:
animaliediritti-
unsubscribe at yahoogroups.com
  
L'utilizzo da parte tua di Yahoo! Gruppi 
è soggetto alle Condizioni Generali di Utilizzo del Servizio. 

   
  
chiudi mail