[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fw: [AgireOra] [ESITO + PROTESTA] 30.000 euro in regalo ai cacciatori!




----- Original Message ----- From: "AgireOra Network" <marina.berati at mclink.it>
To: <gattocamillo at aliceposta.it>
Sent: Friday, March 31, 2006 1:17 AM
Subject: [AgireOra] [ESITO + PROTESTA] 30.000 euro in regalo ai cacciatori!


Ciao a tutti,

ricordate la protesta di qualche giorno fa contro la Provincia di
Brescia, che ha stanziato 30.000 euro a favore dell'associazione
venatoria Ekoclub, per far pubblicita' all'attivita' venatoria con una
mostra fotografica?

Bene, in Provincia sono stati letteralmente sommersi da centinaia di
messaggi, come "non accadeva da anni" ha affermato l'assessore Sala, il
primo artefice di questa bella pensata a favore dell'Ekoclub.

Ebbene, non sapendo bene come giustificarsi, l'unica cosa che gli e'
venuta in mente di fare e' fare un esposto alla Procura della Repubblica
(e pubblicizzare il fatto) in cui afferma di aver ricevuto messaggi di
insulti e minacce, con il chiaro intento di criminalizzare chi ha
partecipato alla protesta e chi l'ha promossa. Se mai, tra le centinaia,
qualche messaggio con ingiurie o con presunte minacce c'e' stato, ci
sono pero' tutti gli altri messaggi, cioe' almeno il 99% del totale,
sicuramente, civili e circostanziati.

Visto che l'assessore Sala sta andando in giro a sbandierare questo suo
esposto e fa la parte del "pubblico ufficiale minacciato", scriviamo ai
giornali locali per far loro sapere che le cose non stanno cosi', e che
la protesta e' del tutto legittima, e' la posizione della Provincia di
Brescia che e' ingiustificabile!

Per favore, scrivete anche solo 2 righe di vostro pugno che spieghino
quanto detto sopra a:

cronaca at giornaledibrescia.it, lettere at bresciaoggi.it,
ufficiocentrale at quibrescia.it, redazione at bresciatv.it,
redazione at giornaledibrescia.it

oppure

cronaca at giornaledibrescia.it; lettere at bresciaoggi.it;
ufficiocentrale at quibrescia.it; redazione at bresciatv.it;
redazione at giornaledibrescia.it

Qui sotto riporto la segnalazione originale della vicenda, per chi non
ce l'avesse e volesse prendere spunto.

Grazie a tutti,
Marina Berati

------------------------
[COMUNICATO STAMPA]
LA PROVINCIA DI BRESCIA REGALA 30.000 EURO AI CACCIATORI PERCHE'
INSEGNINO AI RAGAZZINI A UCCIDERE ANIMALI

22 marzo 2006

E' noto che i cacciatori sono in via d'estinzione - eta' media sempre
piu' avanzata, numero totale in diminuzione costante - e quindi la
Giunta Provinciale di Brescia ha deciso lo scorso 7 febbraio che le
tasse dei cittadini e' bene spenderle per salvaguardare questa "specie".
Ben trentamila euro sono stati assegnati all'Ekoclub per l'allestimento
di una mostra fotografica sulla caccia atta a far proseliti nelle
scuole, intitolata "La cultura venatoria e la fauna del bresciano".

L'Ekoclub non e' una associazione ambientalista, come in molti casi
vorrebbe apparire, ma una associazione venatoria. Cosi' viene infatti
riconosciuto dal TAR di Bari il 24 novembre 2005, il quale sancisce che
"Ekoclub si colloca tra le associazioni venatorie e non tra quelle
ambientalistiche". A riprova di cio' e' il fatto che l'adesione e'
automatica per chi si iscrive alla Federazione Italiana della Caccia.

Perche' assegnare una somma cosi' spropositata solo per allestire una
mostra? Anche se si trattasse di qualcosa di veramente educativo, e' una
somma enorme. E perche' aiutare i cacciatori a far proseliti? Forse che
i cittadini pagano le tasse per questo, per insegnare la violenza ai
bambini?
L'Associazione Italiana Familiari e Vittime della Caccia, dal canto suo,
si chiede come mai non ci siano mai risorse per i dovuti controlli
venatori, sempre piu' necessari per evitare le continue illegalita'
commesse dai cacciatori - non rispetto della distanza di sicurezza,
bossoli non raccolti dal terreno, disturbo della quiete pubblica, spari
vicino alle case, nei giardini, minacce alle persone - e invece ce ne
siano in abbondanza per magnificare una attivita' che viene ormai
condannata dalla maggior parte degli italiani, secondo quanto riportato
dai piu' recenti sondaggi. "Sarebbe piuttosto necessaria" affermano i
rappresentanti dell'Associazione Vittime "una iniziativa didattica che
insegni la pericolosita' della caccia non solo per gli animali, ma anche
per le persone, dato l'enorme numero di morti e feriti per caccia e armi
da caccia, 150 l'anno mediamente, e che insegni come difendersi dalla
prepotenza dei cacciatori".

Scegliendo invece di schierarsi dalla parte di quell'1% di italiani che
mette a rischio la tranquillita' e la vita stessa del restante 99% per 5
mesi l'anno, la Provincia di Brescia ha ben dimostrato chi sono i suoi
amici e il valore che da' alla vita, ai diritti, e ai soldi della tasse
dei suoi cittadini non-cacciatori. Complimenti.

Campagna Caccia il Cacciatore
www.cacciailcacciatore.org - info at cacciailcacciatore.org




_____________________________
Change address / Leave mailing list: http://ymlp.com/u.php?agireora+gattocamillo at aliceposta.it
Ospitato da  YourMailingListProvider