[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

in effetti



Title: in effetti
https://www.ecn.org/wws/arc/movimento/2006-03/msg00666.html
https://www.ecn.org/wws/arc/movimento/2006-03/msg00685.html

°°°°°°°°°

From: Irak_Libero
To: movimento at ecn.org
Subject: Sì, buono questo....
Date: Fri, 31 Mar 2006 16:06:44 +0200

>From: Joe <flespa at tiscali.it>
>To: <movimento at ecn.org>
>Subject: "caccia e guerra: uguali le armi uguali le vittime"
>Da: info
>Data: Thu, 30 Mar 2006 20:33:51 +0200 (CEST)
>Oggetto: Manifestazione contro la caccia 8 aprile a Brescia

>Cari aderenti a Caccia il Cacciatore,
>vi invitiamo a partecipare - l'8 aprile a Brescia - alla >manifestazione
>"No-EXA" promossa dal Coordinamento No EXA a cui la campagna Caccia il
>Cacciatore aderisce.
>Da 25 anni, ogni anno Brescia si trova ad ospitare la pi grande >vetrina
>italiana dell'industria delle armi: EXA. In questa fiera fanno "bella"
>mostra di se' vari tipi di armi, soprattutto armi da caccia.
>Per questo e' stata indetta una manifestazione di protesta, per dire >che a
>Brescia non c' solo l'industria delle armi, non c'
>solo la caccia (con annesso bracconaggio), ma ci sono anche persone >civili
>che rifiutano tutto questo, e da tutta Italia andremo a dare man >forte a
>queste persone! Anche per mostrare alla Provincia di Brescia quanto >poco
>abbiamo apprezzato il loro regalo di 30.000 euro ai cacciatori
>dell'Ekoclub!
>Qui di seguito il programma delle iniziative.
>Gioved 6 Aprile presso Sala civica dei Disciplini via Matteotti -
>Castenedolo (BS) ore 20.30
>Conferenza: "Caccia, armi e loro vittime" con:
>- il dott. Massimo Tettamanti, Chimico ambientale, rappresentante
>"Associazione Italiana Familiari e Vittime della Caccia" che >presenter il
>libro "Manuale di autodifesa dai cacciatori"

Sì, proprio in gamba quest'ultimo, uno che lavora con l'On Giulio Schmidt di
Forza Italia (onorevole che ha votato SI' alla guerra in Irak e che ha
invocato Oriana Fallaci senatrice) ora si presenta come il paladino
anti-armi. Se non ci fosse da piangere mi metterei a ridere.

Lorenzo

=======

Guarda, neanche mi metto a discutere in questo caso di chi sia o non sia Massimo Tettamanti, un individuo STIMABILISSIMO i cui eventuali errori, confrontati ai meriti, sono come la collinetta di San Siro rispetto all’Everest - e del quale tu non sai nulla. In realtà, la differenza di fondo e RADICALE tra me e te è che io considero (tutto ciò che invio lo testimonia) i diritti animali indissolubilmente legati, CONCATENATI, a quelli umani, e viceversa. A te, al contrario, della difesa degli esseri più deboli, la cui sopraffazione è il PARADIGMA di tutte le schiavitù intraspecifiche, non interessa un bel niente. Hai (c’è) poco da ridere, in effetti.

Joe