[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"gli aguzzini con rispettabile camice"



Da: chiuderemorini
Data: Thu, 25 May 2006 06:31:30 -0700 (PDT)
Oggetto: [chiuderemorini] **Prossimi appuntamenti**

Vi segnaliamo alcuni dei prossimi appuntamenti:

****
Processo agli attivisti
Mercoledì 31 maggio - Montecchio Emilia - Dalle ore 9.30

Mercoledì si concluderanno alcuni dei procedimenti per "ingiuria" e
"minacce" a Giovanna Soprani che vedono da un paio di anni coinvolti molti
attivisti che hanno partecipato alle proteste davanti all'allevamento.
Chi dice quello che pensa e si oppone al profitto sulla pelle degli animali
si trova adesso in tribunale. Non possiamo lasciarli soli e essere presenti
è un modo per far sapere che non siamo intimiditi e le nostre convinzioni
non si cambiano con delle patetiche denunce.

Inoltre il PM ha espressamente richiesto la presenza di Giovanna soprani per
interrogarla. Volete per caso perdervi l'occasione di salutarla?

Appuntamento in via D.P. Borghi, davanti al Giudice di pace.

****
Milano - Sabato 10 giugno - Ore 10.30
presidio antivivisezionista davanti al Dipartimento di Farmacologia
Via Vanvitelli 32
(per arrivare dalla stazione tram 5 direzione Ortica)

Per informazioni: laboratorioantispecista at yahoo.it

"Il 27 aprile scorso un gruppo di attivisti si è introdotto in pieno giorno
nel Dipartimento di Farmacologia dell?Università di Milano, portando via con
sé in pochi minuti 10 cani, 12 conigli, 20 ratti e 50 topi. Un'azione che
con l'invio di un filmato girato all'interno dei laboratori ha portato
nuovamente alla ribalta il tema vivisezione e ha smascherato i segreti di
questo dipartimento, che da 10 anni teneva cani segregati in piccole celle e
li ha sottoposti a più esperimenti nel corso del tempo, violando con questo
le norme in materia.

Lo sguardo di quei cani accarezzati dai loro salvatori non ha potuto
lasciare alcun dubbio nel cuore di persone sensibili, che hanno applaudito
ad un gesto semplice e significativo come salvare un essere vivente da un
luogo di sofferenza.

Dal canto loro i baroni dell?università, gli aguzzini che con un
rispettabile camice bianco si sono presentati a parlare sui media di
necessità della ricerca e di benessere degli animali da laboratorio, hanno
cercato un modo per gettare acqua sul fuoco e screditare i liberatori.
Tutto quello che hanno saputo utilizzare è stata la minaccia di un
pericoloso virus di vaiolo presente in tre dei conigli liberati, facendo
passare gli animalisti come dei possibili untori, degli scellerati che
mettono a rischio la comunità.
Ma se anche la presenza di questo virus fosse vera, viene da chiedersi chi
siano veramente gli scellerati: non sono forse coloro che maneggiano virus
pericolosi in laboratori universitari dalle porte aperte, mettendo in
pericolo studenti, personale universitario e tutta la città? Non sono forse
coloro che con lauti finanziamenti statali torturano animali ogni giorno e
li utilizzano come cavie per le ricerche più folli su qualunque sostanza
presente sul pianeta?

Ogni volta che la porta di un laboratorio viene aperta si spalanca un mondo
di orrore, di sofferenza, di cinismo; si scoprono segreti che nessuno
dovrebbe venire a sapere.
Ogni volta che una di queste porte si apre dobbiamo approfittarne per
riflettere e prendere posizione contro una pratica inaccettabile come la
vivisezione.

FERMIAMO LE TORTURE NELLE UNIVERSITA'
CHIUDERE I LABORATORI DI FARMACOLOGIA!

Laboratorio Antispecista, via De Predis 9, 20155 Milano -
laboratorioantispecista at yahoo.it

**
Giriamo un messaggio dalla campagna Primati Liberi:

"Ci scusiamo con chi avesse provato a contattarci via e-mail e non avesse
avuto risposta o non fosse riuscito a far inoltrare il messaggio. Problemi
tecnici della casella di posta hanno reso impossibile l'arrivo di molti
messaggi. Ci scusiamo se ce ne siamo accorti in ritardo e vi invitiamo a
sciverci a questo nuovo indirizzo, fino a che con il server non riusciremo a
risolvere i problemi: primatiliberi at yahoo.it
Grazie!"

Visitate www.primatiliberi.net