[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 27/05/06



======
CACCIA
======
EX-GUARDACACCIA 85ENNE SPARA A GATTO DEL VICINO DOPO LITE
http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/rep_nazionale_n_1554103.html
Un ex guardiacaccia di 85 anni, dopo una lite col vicino di casa, in un
condominio di tre piani a Casamassima, ha imbracciato un fucile e sparato
contro un gatto della figlia del "rivale" che si era affacciato sulla porta.
La bestiola, centrata dalla rosa di pallini, e' ricoverato in gravi
condizioni in un centro veterinario. Solo per fatalita' la "scarica" non ha
ferito anche la bambina, di 5 anni, che si trovava nell'ingresso
dell'abitazione. Immediatamente sono stati chiamati i carabinieri, che hanno
sequestrato al pensionato il fucile calibro 20 con cui ha sparato ed una
pistola calibro 22 con colpo in canna, armi detenute legalmente e che gli
sono state sequestrate. L'85enne e' stato denunciato per violenza privata,
spari in luogo pubblico e maltrattamento di animali.
-----
BAVIERA
"Abbattuto l'orso" Ma e' un giallo
 http://www.corriere.it/edicola/index.jsp?path=INTERNI&doc=UNNOH
e' un giallo la sorte dell'orso bruno fuggito dal Parco dell'Adamello-Brenta
ed "emigrato" in Baviera, dove le autorita' locali hanno dato via libera al
suo abbattimento. Secondo il quotidiano Bild Zeitung , il plantigrado
potrebbe essere stato ucciso da cacciatori di frodo. L'ipotesi si fonda sul
mancato ritrovamento di orme, escrementi e resti di animali uccisi per
sfamarsi. Tuttavia un orso del tutto simile al "fuggitivo" e' stato visto
due volte nei boschi che circondano Kufstein, cittadina di 13 mila abitanti
al confine con la Baviera. Il primo a incontrarlo mercoledì sera e' stato
Michael Bischofer, un cacciatore che inseguiva anatre selvatiche. Ed e'
stato notato anche ieri mattina sul monte Thiersee. Lo conferma un
ristoratore italiano, Paolo Giagu: "Qui non si fa che parlare dei due
avvistamenti. Difficile che si siano inventati tutto".
=====
PESCI
=====
BALENE: CACCIA 'SCIENTIFICA' TOKYO PIU' LETALE DEL PREVISTO
http://www.ansa.it/ambiente/notizie/notiziari/mondo/20060526140433933361.htm
l
(ANSA) - SYDNEY, 26 MAG - Il programma cosiddetto 'scientifico' del Giappone
di caccia alle balene nel Pacifico meridionale, che secondo gli
ambientalisti ha fini puramente commerciali (cioe' alimentari), sta causando
ancora piu' danni di quanto finora pensato. E' quanto rivela uno studio
dell'universita' di Auckland in Nuova Zelanda, preparato per il Fondo
internazionale per la conservazione degli animali, secondo cui la
popolazione delle specie cacciate e' assai minore di quanto stimato dalla
Commissione baleniera internazionale. Secondo il rapporto le balene minke, o
balenottere dal rostro, la cui popolazione secondo le stime si era ripresa
fino a raggiungere i 750 mila individui, secondo recenti ricognizioni del
Pacifico meridionale non supera i 250 mila. Le balene gibbose, o megattere,
sono ancora piu' scarse, con una popolazione attorno ad isole come le Figi,
descritta come 'vicina a scomparire''. Secondo le cifre presentate
all'ultima riunione della Commissione baleniera, tenutasi il mese scorso a
Hobart in Tasmania, le megattere al largo delle coste orientale ed
occidentale dell'Australia sarebbero attorno a 16 mila, contro meno di 1000
negli anni 1960. Secondo la nuova ricerca invece la popolazione di megattere
attorno alla Nuova Zelanda e alle isole del Pacifico e' molto inferiore.
Molte di queste balene migrano ogni estate australe nelle acque ricche di
cibo dell'oceano meridionale, che le baleniere giapponesi frequentano ogni
anno, spiega il professore di genetica della conservazione dell'ateneo,
Scott Baker, che ha guidato al ricerca. ''Un arpionatore giapponese sulla
prua di una baleniera non sa se quella megattera a cui sta puntando viene
dalla Grande barriera corallina, dove la specie e' relativamente abbondante,
o dalle Figi dove la popolazione e' sotto i 100 esemplari'', ha detto. ''Non
vorremmo uccidere 50 balene neanche se vengono dalla Grande barriera
corallina, ma se vengono dalle Figi, significa distruggere quella
popolazione''. La Norvegia, il Giappone e l'Islanda hanno cacciato
principalmente balene minke da quando e' entrata in vigore la moratoria
sulla caccia commerciale nel 1986. Dal prossimo anno tuttavia il Giappone
vuole includere anche 50 megattere e 50 balenottere azzurre nella quota del
suo controverso programma scientifico. (ANSA)
===========
ALLEVAMENTO
===========
CAPRIANO
Accoltella il collega di lavoro
http://www.bresciaoggi.it/storico/20060527/Provincia/Cab.htm
Alcool e futili motivi. e' la miscela "infiammabile" che l'altra sera ha
fatto esplodere la violenza in un allevamento di suini di Capriano.
Protagonista dell'episodio S.H., un indiano di 38 anni dipendente
dell'azienda zootecnica che al culmine di una lite ha accoltellato un
connazionale di 25 anni.
La discussione, complice lo stato di ubriachezza di S.H. e' subito
degenerata: l'immigrato ha afferrato un coltello da cucina lungo 30
centimetri colpendo il collega di lavoro all'avambraccio e alla mano.
La vittima ha cercato scampo scappando nei campi ma l'aggressore lo ha
inseguito. A salvare il ferito il cellulare con cui ha potuto telefonare ai
carabinieri che hanno rintracciato i due indiani sulla provinciale
"Quinzanese".
S.H. residente a Ghedi e' stato denunciato a piede libero per lesioni gravi.
Il connazionale ha riportato lesioni guaribili in 12 giorni.
r.pr.

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia - Bergamo
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it