[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 28/05/06



=========
COMMERCIO
=========
Pitoni reali e rane rare per il "Reptiles day"
Longarone, sesta edizione della rassegna
http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Codice=2941411&Luogo
=Nordest&Pagina=5
Belluno
Pitoni reali del valore anche di 25 mila euro, tartarughe giganti delle
Seychelles, iguane delle isole Fiji, rane "delle frecce", piante carnivore
in via di estinzione. Sono solo alcuni degli esemplari presenti a Longarone
Fiere (Belluno) alla 6. edizione di Reptiles Day, la mostra scambio di
rettili, anfibi, insetti, piante tropicali e carnivore, piccoli mammiferi,
che si chiude oggi, con orario d'apertura dalle 10 alle 19.La rassegna, che
rappresenta ilsecondo piu' importante evento fieristico del settore
d'Europa, sta confermando tutta la sua valenza di evento leader asoluto come
testimoniano i visitatori giunti ieri in fiera, provenienti non solo da un
po' tutta l'Italia, ma anche da alcuni paesi esteri come l'Austria, la
Germania, il Belgio e l'Olanda. Un pubblico di appassionati che ha potuto
ammirare un panorama espositivo straordinario con 115 espositori presenti,
provenienti da 16 regioni italiane, e il 30 per cento dei quali da ben 10
Paesi esteri.
In Italia sono almeno 50 mila gli appassionati, qualche migliaia nel Veneto.
A Longarone si possono trovare delle autentiche rarita' come ad esempio le
tartarughe radiate del Madagascar, i boa dell'isola di Hog, i sauri
australiani, oltre a centinaia di esemplari di rettili (serpenti, pitoni,
ecc.), anfibi, senza dimenticare le piante tropicali, carnivore e orchidee,
e i piccoli mammiferi (furetti, criceti e cincilla'). Ampio spazio e' stato
riservato a vari generi di rane, salamandre e tritoni, e diversi tipi di
sauri tra i quali si segnalano camaleonti, iguane, gechi, tegu, scinchi e
basilischi. Uno spazio particolare e' stato riservato anche agli amanti del
collezionismo con farfalle e insetti, uniti a fossili e minerali di sicuro
fascino.A Longarone presentiamo alcuni reperti naturalistici da collezione
unici nel loro genere - spiega Alessandro Pappalardo della Fractanaturae di
Firenze -. Si tratta di pezzi rarissimi con connotazioni scientifiche
precise. La serie dei fossili e' arricchita con ricostruzioni grafiche
verosimili, che conferiscono all'oggetto un fascino museale.
Il successo del Reptiles Day e' confermato da Paolo Dassetto e Marcello
Baronchelli di Milano, sempre presenti alla manifestazione con i loro pitoni
reali. Il Reptiles Day rappresenta il piu' grosso evento esistente in Italia
e ogni anno dimostra di crescere sotto tutti i punti di vista raggiungendo
livelli di assoluta qualita'. Qui vengono appassionati da diverse parti
d'Europa. Noi alleviamo, in particolare, pitoni e qui abbiamo portato
esemplari, il cui costo varia ai 1.000 fino ai 25 mila euro.
Tra gli espositori anche Stefan Hoss, dalla Germania, uno dei maggiori
allevatori europei, oltre che tra i massimi produttori di insetti da
alimentazione. Da Istrana il Boa Line presenta esemplari unici di boa
constrictor. Alleviamo piu' di cento animali. Abbiamo boa dal Centro e
Sudamerica, dall'isola di Hog, che presentano varianti di colore e di
disegni davvero suggestivi.
Fabio D'Alessi, di Padova, e' il presidente dell'Associazione Italiana
Piante Carnivore. Purtroppo le piante carnivore sono una specie in via di
estinzione. Vivono nelle paludi soprattutto del Nord America, che tendono ad
essere bonificate. Il nostro obiettivo e' di creare un orto botanico per la
salvaguardia di queste piante.
Oggi e' in programma il Reptiles Day Contest 2006, ovvero il 3. Concorso
europeo di bellezza per rettili aperto a tutti gli allevatori europei e
riservato alle categorie dei serpenti-boidi, serpenti-colubridi, sauri e
testudinati, che sara' anche quest'anno patrocinato dalla rivista di
settore, Reptilia - The European Herp Magazine e dalla Zoomed Italia, una
delle maggiori aziende al mondo specializzate nei prodotti per l'allevamento
dei rettili.

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia - Bergamo
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it