[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 29/09/06



======
CACCIA
======
Cacciatore di Canale scivola sul sentiero Soccorso dal Suem
http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Codice=3092647&Luogo
=Belluno&Pagina=8
Canale
Un uomo di Canale d'Agordo, G.F., 64 anni, mentre era a caccia con un amico
è scivolato nei boschi sotto le Cime d'Auta, e non è più stato in grado di
camminare. Dopo la richiestadi soccorso, verso le 10 di ieri è decollato
l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore che ha imbarcato un tecnico del
soccorso alpino della stazione della Val Biois, per individuare più
velocemente il luogo dell'incidente. Il cacciatore è stato quindi raggiunto,
medicato e trasportato all'ospedale di Agordo. Qui i sanitari del pronto
soccorso gli hanno riscontrato un trauma alla caviglia.
-----
CACCIA
Impallinato
al posto del fagiano
Un 67enne di Morciano ferito da un cacciatore rischia di perdere un occhio.
L?uomo stava liberando la selvaggina quando è stato colpito
http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/chan/rimini:5435486:/2006/09/15
Mondaino, 14 settembre 2006 - Impallinato durante una battuta di caccia al
posto del fagiano. Ad avere riportato una brutta ferita all?occhio destro è
un uomo di 67 anni residente a Morciano. Senza contare gli altri pallini di
piombo finiti un po? su tutto il corpo, dalla testa alla guancia, dalla
spalla alla schiena. Un cacciatore per errore ha colpito il morcianese
addetto dell?azienda agrituristica venatoria di Montespino, frazione di
Mondaino.L?episodio risale a domenica scorsa.
Il 67enne, incaricato di liberare la selvaggina nella riserva, stava
accompagnando un gruppo proveniente dalle Marche per una battuta di caccia.
Il morcianese stava appunto liberando i volatili, quando spuntando fuori da
un boschetto si è accorto che un cacciatore stava puntando il fucile dritto
contro di lui. Ha urlato più volte per richiamare l?attenzione, ma
evidentemente il cacciatore che si trovava a circa trenta metri di distanza,
aveva già fatto fuoco. Paradossalmente il fagiano è rimasto illeso, mentre
il 67enne è stato raggiunto dai pallini. La scena si è svolta sotto gli
occhi sconcertati del resto della compagnia.
L?uomo ferito si è fatto accompagnare al "Ceccarini" di Riccione. Dopo le
prime cure mediche l?uomo è stato ricoverato nel reparto di oculistica. A
rischio pare sia il suo occhio destro, infatti gli è stata diagnosticata un?
emoraggia retinica.Il cacciatore, coperto da assicurazione, potrebbe invece
rischiare la sospensione del tesserino di caccia. Sull?incidente, che
peraltro non è ancora stato denunciato - almeno fino a ieri - sono comunque
in corso indagini a cura delle autorità competenti.
-----
MOGORO
Cacciatore si spara a un piede
http://www.lanuovasardegna.it (25/09/2006)
MOGORO. Si è inchinato per raccogliere una pernice che aveva appena
abbattuto, quando accidentalmente gli è partita una fucilata che lo ha
raggiunto a un piede. La seconda giornata di caccia registra un nuovo
incidente nell?Oristanese. La vittima è un cacciatore di Mogoro, Bernardino
Grussu, di 57 anni. Ora si trova ricoverato al Marino di Cagliari con una
prognosi di 40 giorni di cure. La fucilata gli ha causato lo spapolamento
del piede. L?incidente è accaduto ieri mattina in località ?Taraxi?, tra
Mogoro e Morgongiori. Secondo quanto è stato accertato dai carabinieri della
compagnia di Mogoro, Bernardino Grussu era impegnato con alcuni amici in una
battuta di caccia. Dopo avere colpito una pernice, si è chinato per
raccogliere la preda quando dal fucile è partito un colpo che ha centrato l?
uomo al piede sinistro. (e.s.)
-----
FORESTALE:OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO NEL PALERMITANO,UNA DENUNCIA
http://www/lasicilia.it
Una operazione antibracconaggio finalizzata alla repressione della caccia
illegale alle quaglie è stata condotta dagli uomini del nucleo operativo
provinciale del corpo forestale regionale.Sono stati perlustrati i territori
di vari comuni della provincia .Durante l?operazione sono stati sequestrati
tre richiami acustici fuori legge e denunciato all?autorità giudiziaria un
palermitano di 59 anni a cui è stata sequestrata anche l?arma; il cacciatore
rischia un?ammenda fino a 1500 ?  ed il ritito della licenza di caccia.
-----
VILLA CARCINA. Bocciati dal Consiglio comunale i due documenti di
maggioranza e opposizione
Caccia in deroga, è tiro incrociato sulle mozioni
http://www.bresciaoggi.it/storico/20060929/Provincia/Bac.htm
Il Consiglio comunale di Villa Carcina non ha approvato i due ordini del
giorno presentati sulla caccia che, seppure da angolazioni diverse,
chiedevano la modifica del decreto governativo sulle specie cacciabili in
deroga.
Era prevedivbile che la mozione del capogruppo di centrodestra Gianmaria
Giraudini non avrebbe avuto i voti per passare, ma a sorpresa non è passata
nemmeno quella dell'assesore Rinaldo Dallera.
Oltre all'uscita dalla sala di Valter Saresini, rappresentante di
Rifondazione Comunista («il Consiglio comunale non ha altro a cui pensare?»)
nella maggioranza di centrosinistra non c'è stata unanimità. Infatti quattro
consiglieri (il vicesindaco Marietta Rossi, Beatrice Marinelli, Graziano
Belleri e Virgilio Trivella) si sono astenuti, aggiungendosi ai quattro
delle minoranze (Gianmaria Giraudini, Giovanni Roselli, Roberto Pedrini,
Domenico Scaramuccia).
La conseguenza? L'ordine del giorno ha registrato 8 voti a favore e
altrettante astensioni: niente da fare. Va inoltre considerato anche «il
pollice verso» per la mozione di centrodestra, più marcatamente politica,
con soli 4 voti a favore, uno contrario (quello di Marietta Rossi) e 11
astensioni.
Durante il dibattito, il sindaco Evaristo Bodini ha cercato di ricucire lo
strappo, presente nell'aria, proponendo di integrare le due mozioni (ma è
arrivato il no di Giraudini) per avere un documento unitario, oppure di
adottare quello approvato all'unanimità in Comunità montana.
Amaro il giudizio dell'assessore Dallera: «Non riesco a capire il
comportamento di alcuni componenti della maggioranza, che in Comunità
montana si allineano alle posizioni della maggioranza di centrosinistra
mentre, a livello locale, prestano il fianco all?opposizione». Sergio Botta

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia - Bergamo
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it