[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Comune incentiva con 350 euro chi adotta cane



http://www.veterinari.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=1732&mode=thread&order=0&thold=0
 
LANCIANO (CHIETI) Trecentocinquanta euro in un anno a chi decide di adottare un cane. E' il contributo stabilito dal comune abruzzese di San Vito Chietino, in provincia di Chieti. La prima rata, corrisposta al momento dell'adozione, e' di 100 euro; i restanti 250 dopo un anno, soprattutto dopo che l'organo competente avra' valutato e verificato lo stato di salute e di benessere dell'animale.

Il Comune di S. Vito e' proprietario di 39 cani di razza meticcia, di taglia sia media sia grande, tutti attualmente ospitati nel canile rifugio di Fallo (Chieti). ''Non sappiamo se, come risulta da uno studio americano, gli animali hanno davvero un'anima - afferma il sindaco Maria Teresa Giannantonio - ma e' certo che meritano attenzione e rispetto e noi come amministrazione abbiamo scelto di favorire quei cittadini che decideranno di adottare un cane di proprieta' del Comune attraverso questo contributo complessivo di 350 euro per ciascun animale affidato''.

''Tutti i cittadini residenti a San Vito - prosegue il sindaco - o in uno dei Comuni della Costa dei Trabocchi possono richiedere in affidamento definitivo uno o piu' cani tra quelli ricoverati a Fallo''. Il canile-rifugio di Fallo e' aperto al pubblico il mercoledi' e il giovedi' dalle 10.30 alle 12.30 per effettuare la scelta del cane e riceverlo in adozione, su autorizzazione del veterinario preposto al servizio. Quindi, tramite documentazione dell'ufficio tributi di S. Vito, deve essere esibito il documento all'ufficio tributi.

(Tratto da ANSA)