[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

ANIMALI, CIRINNÀ: SOCCORSI 17 GATTI SEGREGATI IN APPARTAMENTO



----- Original Message -----
From: Niseema
 

Omniroma-ANIMALI, CIRINNÀ: SOCCORSI 17 GATTI SEGREGATI IN APPARTAMENTO



(OMNIROMA) Roma, 25 gen - Contattati dalla Asl
RmB per accudire
i gatti di una signora ricoverata d'urgenza in ospedale per un
grave malore, e giunti nell'abitazione in zona Casal Bertone,
accompagnati dal Nucleo assistenza emergenza (Nae) del V Gruppo
di Polizia municipale, gli operatori dell'Ufficio diritti
animali (Uda) del
Campidoglio si sono trovati di fronte a uno
scenario del tutto inaspettato. L'intervento avrebbe dovuto
essere solo un controllo sullo stato di salute dei gatti,
diciassette in tutto, provvedendo momentaneamente
all'alimentazione, invece s'è trasformato in un vera e propria
operazione di recupero. Cinque gatti in cucina, chiusi in una
gabbia artigianale ampia poco più di un metro per sessanta
centimetri, senza cibo né acqua né lettiere igieniche. Un gatto
chiuso in un trasportino di piccole dimensioni, senza acqua, né
cibo, né lettiera. Altri cinque felini in bagno, segregati in
un'altra gabbia della stessa dimensione di quella della cucina,
senza acqua, né lettiera, né cibo. In salone una gabbia di
piccole dimensioni con dentro un furetto albino, in pessime
condizioni di salute, disidratato, denutrito, con difficoltà a
deambulare, senza cibo, né acqua, con il fondo della gabbia
completamente ricoperto di escrementi, e tre canarini, senza
acqua né cibo, uno dei quali senza piumaggio sulla testa. I
restanti gatti erano liberi per la casa. "Questo intervento
-dichiara in una nota Monica Cirinnà, delegata del sindaco per i
Diritti degli animali -
evidenzia che l'Ufficio diritti
animali
svolge ormai un lavoro di tipo sociale. Sono tantissimi gli
anziani soli che trovano conforto e compagnia solo dai loro
compagni non umani e nei momenti di difficoltà possono contare
sul sostegno dell'Amministrazione comunale. È proprio questo
passaggio dal semplice aiuto verso gli
animali al sostegno
sociale dei più bisognosi che sta qualificando sempre più
l'attività dell'Uda. Auspicando una rapida guarigione della
signora, troveremo la soluzione ottimale per garantire sia a lei
che ai suoi 17 gatti la migliore qualità di vita". Gli operatori
dell'area tecnica Gatti dell'Uda, dopo aver fatto mangiare gli
animali e provveduto al loro
sostentamento, hanno portato da un
veterinario il furetto, in gravi condizioni, e i tre canarini,
per poi trasferire i diciassette gatti presso due strutture
comunali, dove sono stati subito visitati.