[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Investe un cane: deve risarcire il danno alla proprietaria



La decisione del Giudice di Pace di Ortona non può che essere accolta con gioia da tutti gli animalisti. Per amore di verità e dovere di cronaca, però, mi corre l'obbligo di ricordare che non si tratta, però, del primo pronunciamento in tal senso. A cavallo tra la fine di aprile e l'inizio di maggio 2007 (non ricordo con esattezza), il Giudice di Pace di Savona, Giuseppe Robatto, aveva riconosciuto la sussistenza di danni esistenziali alla padrona di un cane, Rex, che aveva cambiato il proprio carattere dopo aver subito un'aggressione da parte di un mastino. Nel dispositivo della sentenza, il Giudice aveva sancito che "al cane, quasi parte o convivente del padrone, possono essere riconosciuti dei diritti che qualora lesi con violenza, devono essere risarciti con maggiore intensità perché parte del loro padrone e non parte soltanto per addomesticamento o ammaestramento, ma per comune intimità". Simone Casadei

Francesca Scrive:
----- Original Message ----- From: Gruppo Bairo

LA ZAMPA.IT
30 LUGLIO 2007
Investe un cane: deve risarcire il danno alla proprietaria
Riconosciuto il danno esistenziale PESCARA - Investe un cane e lo uccide, viene quindi condannato al risarcimento del danno esistenziale per la proprietaria: è la sentenza emessa nei confronti di un automobilista dal giudice di pace di Ortona (Chieti), Aurelio Della Nebbia, la prima pronuncia giurisprudenziale in tal senso, sottolineano gli Animalisti Italiani.
[cut]

-------------------------------------
Simone Casadei
Giunta Esecutiva Ente Nazionale Protezione Animali onlus
Via Attilio Regolo, 27 - 00192 Roma
tel +39 06.3242873
fax +39 06.3221000
gsm +39 320.8968725
e-mail simonecasadei at enpanet.it
web www.enpa.it