[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 13/08/07



======
CACCIA
======
ANIMALI: CONTINUA L’ATTIVITÀ DEL COMANDO DI LATINA CONTRO I BRACCONIERI
Sequestrati 37 cardellini e due reti dagli uomini della Forestale
http://www.corpoforestale.it/newsletter/view.asp?id=5467
13 agosto 2007 – Prosegue senza soste l’attività antibracconaggio della
Forestale in provincia di Latina. Anche questa mattina una pattuglia del
Comando Stazione di Sezze (Latina), in servizio di controllo ha sequestrato,
nel Comune di Sermoneta, in località “Monticchio”, quattro gabbie che
contenevano 37 cardellini, catturati con due reti di 5 metri per 2 di
ampiezza. I fringillidi sono stati immediatamente liberati, mentre sono
proseguite le indagini per rintracciare il bracconiere, probabilmente
accortosi dell’arrivo dei Forestali, avendo abbandonato tutta l’
attrezzatura. La battaglia contro questa pratica che arricchisce il mercato
napoletano degli appassionati (fino a 600 Euro per coppia di animali),
soprattutto in questo periodo non può permettersi soste e sarà proseguita
attivamente, compatibilmente con gli impegni sul fronte degli incendi.
-----
CACCIA - Dalla Regione arrivo provvedimento sulle deroghe
http://www.romagnaoggi.it/showarticle.php?articleID=238957&storico=giorno&se
ction=news/Emilia-Romagna
BOLOGNA - "La Regione Emilia-Romagna provvederà come di consueto ad emanare,
in tempo utile per l'avvio dell'attività venatoria e a tutela
dell'agricoltura, una delibera di Giunta per consentire un esercizio
rigoroso e mirato della caccia in deroga, a partire da quella allo storno.
Una specie questa che nei nostri territori è in forte esubero e che procura
rilevanti danni a uliveti, vigneti e frutteti. " La precisazione viene
dall'assessore regionale alla difesa del suolo, protezione civile e caccia
Marioluigi Bruschini, in risposta ad alcune polemiche apparse sulla stampa,
in merito appunto al provvedimento sulla caccia in deroga che deve essere
emanato per la prossima stagione venatoria.
Quello della caccia in deroga è un tema complesso, regolato da direttive
comunitarie e da provvedimenti governativi, nel rispetto dei quali le
Regioni devono ovviamente operare. Proprio la scorsa estate l'Unione europea
richiamò numerose Regioni tra cui l'Emilia-Romagna che avevano disciplinato
le deroghe con leggi e non con atti amministrativi. Tali leggi furono poi
annullate da un decreto legge del Governo italiano. Successivamente la
Regione Emilia-Romagna ha provveduto ad emanare una normativa quadro sulla
caccia in deroga che prevede che tempi e modalità di questa vengano definiti
annualmente da una delibera della Giunta emanata sulla base di istruttorie
provinciali e sentito l'Istituto nazionale della Fauna selvatica.
==============
MALTRATTAMENTI
==============
Cane maltratto dal padrone salvato dalla Polizia locale
http://www.ilmessaggero.it/view.php?data=20070813&ediz=14_PESARO&npag=41&fil
e=AF_4256.xml&type=STANDARD
La Polizia locale salva un cane maltratto dal padrone. E’ successo in
località Collina di Santa Maria Nuova. A segnalare il caso sono stati i
cittadini che hanno chiamato la Polizia locale di Polverigi, una cui
pattuglia guidata dal comandate Vito Pace è andata sul posto con due
veterinari della Asur 5. Risultato: l’animale era effettivamente in precarie
condizioni fisiche. Ora è curato dai veterinari.