[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

convegno



Segnalo il seguente convegno che si terra' a Ivrea i primi di novembre. Importante per 
gli sviluppi di riflessione che ha avuto sugli stessi promotori man mano che l'iniziativa 
maturava e per le possibilita' che ha di modificare la percezione a un pubblico lontano 
dalla problematica animalista

saluti
aldo 

***************


COMUNICATO STAMPA

Convegno “Il legame misconosciuto – il riequilibrio del rapporto uomo-animali
                                                      analisi e prospettive”

Referente: Adriano Accattino – Via Miniere , 29 – 10015 Ivrea
                  telefono 0125-612658
                  e-mail: adrianoaccattino at libero.it


Il convegno si terrà all’Auditorium del Liceo Carlo Botta di Ivrea nei giorni di sabato 3 
novembre 2007, dalle ore 15.30 alle ore 19, e domenica 4 novembre, dalle ore 9.30 alle 
ore 12.30. L’ingresso è libero. Partecipano al convegno persone delle più diverse 
provenienze e differenti convinzioni, ma unite nella comune sensibilità al problema del 
rapporto uomo-animali. Sono presenti molti degli autori del libro collettaneo “Il legame 
misconosciuto”, che sarà presentato all’inizio dei lavori.
Questo libro, che raccoglie gli interventi e i contributi di trentadue studiosi e poeti, 
nella sua variegata composizione, nelle narrazioni e negli approfondimenti, offre un coro 
di voci diversamente modulate, le quali però tutte insieme dicono: “Assolutamente è ora 
di cambiare!”. Tutti gli interventi denunciano uno stato di cose che non è più 
sostenibile e va immediatamente affrontato e risolto. In effetti, il rapporto dell’uomo 
con gli animali è completamente squilibrato; egli si comporta con gli animali come un 
padrone sanguinario, indifferente e insensibile: ruba loro la vita, non soltanto perché 
li uccide, ma anche perché li priva di un’esistenza degna di questo nome. Tale 
sottrazione, per cui gli animali sono trattati come cose inanimate, è un torto, un 
delitto molto grave. Deve essere ricomposto il vivere degli uomini fra loro, degli uomini 
con gli animali e con tutto ciò che costituisce la realtà. Di fatto all’uomo è affidato 
del destino degli animali; da questo però gli deriva qualcosa di diverso dal disporne a 
suo piacimento, come finora ha fatto, ed è la responsabilità connessa all’insopprimibile 
diritto di ogni animale di vivere un’esistenza secondo la propria natura. Finora l’uomo 
ha scisso il suo rapporto con gli animali beneficiando dispoticamente della sua 
superiorità e padronanza, esercitandole sregolatamente e scindendole del tutto da una 
connessa responsabilità. In somma, egli ha fatto quello che ha voluto, senza mai 
chiamarsi a rispondere: questo non è più possibile. Ora deve riequilibrare uno 
squilibrio, riparare torti, riconoscere diritti misconosciuti: non può sottrarsene o far 
finta di nulla. Deve assumere coscienza di questa responsabilità e gravarsene, non 
fregiandosi solamente dei vantaggi derivanti da una specie di dominio irresponsabile.

Relatori: Paolo De Benedetti, teologo, poeta, docente alla Facoltà Teologica di Milano; 
Luigi Boschi, giornalista, scrittore; Valerio Pocar, sociologo del diritto, docente 
all’Università di Milano;  Andrea Papi, filosofo; Piero Flecchia, filosofo; Roberto 
Marchesini, biologo ed epistemologo, docente all’Università di Bologna; Roberto Bertoldo, 
poeta, romanziere, filosofo; Gio Ferri, poeta, poeta visivo, critico d’arte e di 
letteratura; Giuseppe Accattino, giurista; Adriano Accattino, artista, scrittore; Luigi 
Marsiglia, giornalista, critico d’arte; Carlo Sliepcevic, filosofo; Raffaele Perrotta, 
filosofo, docente all’Università di Genova; Tiziano Salari, filosofo; Alessandra Santin, 
pedagogo, critico d’arte, docente all’Università di Padova; Giuliano Gottardo, artista, 
pensatore; Renato Seregni, scrittore; Giordano Bruno, scrittore; Filippo Trasatti, 
filosofo; Gino Ditadi, filosofo.

Il convegno è aperto ai contributi del pubblico.

Il volume “Il legame misconosciuto”, di 260 pagine, può essere ordinato mediante 
versamento di Euro 15,20 (10 Euro il volume + 5,20 Euro di spese postali) sul conto 
corrente postale n° 37548138 intestato a Adriano Accattino – Via Miniere 29 – 10015 Ivrea 
(To).

In contemporanea, nell’ambito del convegno, sarà inaugurata sabato 3 novembre 2007 alle 
ore 19.30, al Museo della Carale, in Via Miniere 34 - Ivrea,
di Ugo Locatelli
Riflessione Areale
Installazione luminosa dedicata al fratello Claudio.
La mostra resterà aperta nei giorni di sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 25 
novembre 2007.