[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

TAR Lombardia vieta alla caccia le risaie pavesi (ricorso LAC)



COMUNICATO STAMPA
Milano 29 gennaio 2008

Il TAR della Lombardia accoglie il ricorso della LAC e sancisce che le Zone di Protezione 
Speciale sono vietate alla caccia

Con una importantissima e innovativa sentenza, gravida di conseguenze su tutto il 
territorio nazionale, il Tribunale Amministrativo
Regionale della Lombardia ha accolto il ricorso presentato dalla Lega per l'Abolizione 
della Caccia (avvocato Claudio Linzola)
contro il piano faunistico venatorio della provincia di Pavia, nella parte in cui 
consentiva l'attivita' venatoria nella Zona di
Protezione Speciale delle risaie dela Lomellina.

Dichiara Guido deFilippo, segretario LAC: "Parrebbe ovvio che le zone espressamente 
votate alla conservazione dei migratori secondo
il dettato della Direttiva Uccelli dell'Unione Europea siano interdette a un'attivita'
che consiste proprio  nella distruzione degli stormi in transito o in sosta, ma cosi' non 
e' per gli amministratori di Pavia  e di
altre province italiane".

La zona in questione e' tra l'altro vastissima e di importanza strategica per una enorme 
varieta' di specie legate agli ambienti
umidi.

Troppo spesso gli intenti del legislatore europeo in difesa della Natura sono stati elusi 
in ambito locale: si tratta invece di
obblighi stabiliti per un percorso di tutela concreta della vita selvatica.

info LAC 333 9206116

LAC - Via Solari 40
20144 Milano
tel. 0247711806
www.abolizionecaccia.it