[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 18/04/08



======
CACCIA
======
ANIMALI: IN FREEZER 126 UCCELLI PROTETTI,2 DENUNCE A FERRARA
http://www.ansa.it/ambiente/notizie/notiziari/natura/20080418115234636492.ht
ml
(ANSA) - FERRARA, 18 APR - La polizia provinciale di Ferrara ha rinvenuto a
Jolanda di Savoia, all'interno di due freezer, 126 esemplari morti di
uccelli selvatici. Sono state denunciate due persone del basso Ferrarese per
le violazioni alla legge quadro sulla caccia, 157/92, che punisce la
detenzione di fauna selvatica, particolarmente protetta con ammende fino ad
un massimo di 3.600 euro, mentre la legge 150/92 per la tutela della fauna
in via d'estinzione prevede ammende fino a oltre 7.700 euro. La scoperta e'
stata fatta durante un controllo e i 126 esemplari, morti ma integri, nella
quasi totalita' sono uccelli di specie particolarmente protette, nonche'
alcuni esemplari di specie in via di estinzione. In particolare, sono stati
rinvenuti morti, ma avvolti in fogli di carta per proteggerne il piumaggio,
esemplari di Airone guardabuoi, Albanella minore e reale, Civetta, Falco
cuculo e pescatore, altri rapaci quali Gheppio, Gufo comune e di palude,
Poiana e Sparviero, oltre a sei piccoli ma coloratissimi pappagalli. Sempre
nei freezer sono stati rivenuti pettirossi, Martin Pescatore ed anche
rondini. La polizia provinciale ha provveduto ad effettuare la perquisizione
di alcune strutture e nello stesso tempo e' stato liberato un uccello
protetto detenuto in gabbia. E' scattata per i due denunciati, al momento,
una sanzione amministrativa per la detenzione senza autorizzazione di fauna
selvatica cacciabile per un importo di 359 euro
=====
PESCA
=====
DIARIO
Pesca, tre ottantenni dalla canna infallibile
http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Luogo=Vicenza&Codice
=3758047&Pagina=1
Quelli del Canne Prandina sono campioni che fanno due secoli e mezzo in tre.
Si tratta diSergio Ermilli,Gianfranco Gallo eGiuseppe Prandina, età media 80
anni suonati, vincitori domenica scorsa a Nove, con un primo posto a testa,
della seconda prova delcampionato provinciale "Trota da fiume" organizzato
dall'Aics. Quanti praticano lo sport delle lunghe attese si stupiscono fino
a un certo punto. Perché a Vicenza e dintorni dire Canne Prandina, è un po'
come dire Ferrari. Il nome è lo stesso di uno dei tre nonnini terribili,
quel Prandina che gestiva un famoso negozio di caccia e pesca dalle parti di
Santa Croce. Lì, nel secolo scorso, gli appassionati prenotavano la lenza
brevettata dal buon Bepi, così precisa e potente che venivano anche da fuori
città per acquistarla, compresi alcuni campioni nazionali.
La forza di quel marchio nostrano è tuttora realtà, come ha capito
benissimoil ventenne Luca Mattioli, quarto componente della squadra, giunto
al settimo posto, ma trascinato in cima al podio dalle straordinarie
performance dei tre compagni di ventura. Dategli un po' di tempo, e a
dominare se la caverà da solo, dopo avere imparato "quell'arte di pescare in
acque pesanti e voluminose" di cui parla il suo ct Giuseppe Prandina. Così è
andata nella roggia Bernarda di Nove, come una settimana prima a Montecchio
Precalcino, dove la vittoria di un'importante gara regionale è arrisa a una
Canne Prandina composta ancora da Gianfranco Gallo, ma stavolta in trio con
Franco Michelin e Alessandro Rigoni, farmacista noto come una delle più
infallibili lenze della provincia. Duecento i pescatori iscritti, giunti da
tutto il Veneto per inchinarsi allo strapotere del team vicentino.
Trionfi da celebrare con un bel "Danubio blu" di Strauss, magari nella
strepitosa edizione dei Wiener Philarmoniker diretti daCarlos Kleiber.
Chicche da richiedere con fiducia, a patto di rivolgersi nel negozio giusto,
dove parlano la stessa lingua degli appassionati. Botteghe in via di
estinzione nell'era dei download scaricati da internet. Botteghe preziose
per alimentare la passione della musica. Tanto da ispirare in tutto il mondo
la prima "Giornata del negozio di dischi", domani festeggiata anche a
Vicenza. Stefano Ferrio

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it