[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 30/04/08



======
CACCIA
======
BRACCONAGGIO: RICHIAMI PER UCCELLI NASCOSTI NELLA CAMPAGNA DEL LECCESE
Gli apparecchi sono stati scoperti nel corso di ricerche per contrastare la
caccia illegale
http://www.corpoforestale.it/newsletter/view.asp?id=6718
30 aprile 2008 – Nella notte tra il 28 ed il 29 aprile gli uomini del
Comando Stazione di Otranto (Lecce), durante un’azione predisposta per
contrastare il fenomeno del bracconaggio, hanno rinvenuto tre richiami
acustici elettromagnetici muniti di un timer, con accensione alle ore 21.30
e spegnimento alle ore 05.00; gli apparecchi servivano a riprodurre il verso
della quaglia che in questo periodo si trovano nella stagione degli
accoppiamenti e sono quindi più a rischio. I tre richiami sono stati trovati
nella campagna di tre comuni diversi in provincia di Lecce tra Melendugno,
Carpignano Salentino e Maglie.
-----
Ancora commercio illegale di uccelli in piazza Ballarò
http://www.pinus1.it/Dipartimento%20Foreste%20web/Ballaro%202%20270408.htm
Gli insulti e le minacce non potevano fermare il Corpo Forestale, questa
mattina è stata realizzata la seconda operazione contro il commercio
illegale di uccelli al mercato di Piazza Ballarò di Palermo.
All’operazione di polizia – diretta dal commissario superiore Antonio
Polizzi – oltre al personale del Comando Forestale di Villagrazia PA, hanno
partecipato anche i vicini Comandi di Palermo Falde, Carini, San Martino ed
il Nucleo Op. Prov. dell’Ispett. Rip.le di Palermo. I Forestali alle ore
07.00 di questa mattina hanno fatto“irruzione” nella piazza del mercato di
Ballarò, gli uccellatori-commercianti stavano preparando l’esposizione della
loro mercanzia ponendo le gabbiette degli uccelli: cardellini, canarini,
ibridi, merli e verdelli, sulla piazza per la vendita.
Alla vista dei Forestali si sono dati alla fuga abbandonando la loro merce
che è stata sequestrata: gabbie con 2 merli, 2 cardellini, 7 canarini,
nonché 9 CD e DVD per il richiamo dei fringillidi e vari documenti.
La prima fase dell’operazione si concludeva alle ore 9.30.
Dopo un’ora è stata effettuata una seconda “irruzione” e questa volta sono
stati colti in flagranza di reato: Giuseppe T. e Maurizio T. e sequestrati:
gabbie con 10 verzellini, 1 cardellino, 2 canarini, 2 pappagalli
(parrocchetti), 1 cardellino ibrido. Maurizio T., - minore - è stato
consegnato al genitore Giovanni T. immediatamente rintracciato; mentre
Giuseppe T. si è dichiarato invalido civile al 70%, in cura al reparto di
psichiatria. Le cose sequestrate sostate poste a disposizione dell’A. G;
mentre gli uccelli sono stati liberati, alcuni sono stati ricoverati presso
il Centro Recupero Fauna Selvatica di Ficuzza perché non erano in grado di
volare. E’ stato contestato il reato previsto e perseguito dalla legge
157/92.
-----
Caccia, pesca e natura svela i suoi programmi
Apre sabato a Longarone Fiere
http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Luogo=Belluno&Codice
=3771849&Pagina=4
Verrà presentata oggi, mercoledì 30 aprile, alle 11 nella sala giunta
dell'amministrazione provinciale di Belluno, l'8. edizione della fiera
nazionale Caccia, Pesca e Natura, in programma a Longarone Fiere nelle
giornate di sabato 3 e domenica 4 maggio 2008. Un appuntamento da non
perdere per gli appassionati di settore che si ritroveranno a vivere due
intense giornate. Alla rassegna saranno presenti 200 marchi aziendali, di 12
regioni italiane e 11 Paesi esteri, con le ultime novità e le migliori
produzioni nel campo delle attrezzature, dei materiali, degli accessori e
dell'abbigliamento tecnico per la caccia, la pesca sportiva e le attività in
ambiente naturale. Sono presenti in particolare numerosi espositori
provenienti da Austria, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria e Francia, e
sarà potenziato il settore della pesca. A Longarone sono attesi visitatori
(lo scorso anno sono stati quasi 20mila) da tutto il Nord Italia, con
l'organizzazione di pullman di appassionati cacciatori dal Friuli Venezia
Giulia, dal Trentino Alto Adige e dal Piemonte con la sezione provinciale di
Biella della Federazione della Caccia, Regione Piemonte. In fiera giungerà
anche una delegazione svizzera della Società Cacciatori Selvaggina di Passo
Mendrisio e dintorni. Presenze che testimoniano il sempre maggior interesse
per una rassegna che occupa già un ruolo di primissimo piano nel panorama
fieristico nazionale.
Il programma di Caccia, Pesca e Natura 2008 annuncia numerosi eventi e
mostre, pronti ad attirare l'attenzione dei presenti. Accanto alla 13.
edizione della Festa del cacciatore, spicca la presenza dell'Ati,
Associazione Tassidermisti Italiani, che darà vita all'8. Concorso nazionale
di tassidermia, dove si cimenteranno i miglior specialisti italiani, le cui
preparazioni saranno esposte in un'ampia area nelle giornate di fiera. Non
mancheranno poi le dimostrazioni di incisione proposte dalla storica Scuola
di Ferlach in Carinzia e le realizzazioni in diretta di coltelli e lame a
cura dell'Associazione coltellinai hobbisti italiani e del Gruppo forgiatori
bergamaschi. Numerose anche le mostra naturalistiche e vanno ricordate anche
le rassegne cinofile di domenica 4 maggio con il 18. raduno nazionale del
Triveneto per cani da caccia delle razze tedesche Drahtaar, Kurzhaar e
Weimaraner.

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it