[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Cina: mostra fotografica in supporto degli animali randagi



http://www.china.org.cn/culture/2008-09/27/content_16545717.htm

L'articolo parla di una mostra fotografica, attualmente tenuta a Pechino ma
che toccherà altre città cinesi, mirata a suscitare attenzione per il tema
degli animali randagi.

Molte foto sono state fornite dalla Society for the Prevention of Cruelty to
Animals di Hong Kong, e la mostra è stata inaugurata dall'attrice Sun Li,
che ha pubblicato un libro sullo stesso tema, e ha donato i proventi delle
prime 500 copie ad un centro per l'assistenza agli animali randagi in
Pechino.

L'attrice vive con sette cani e ha detto di trovare veramente difficile
capire il mestiere di chi vende cani e gatti, invitando all'adozione di
randagi.

Ai partecipanti alla mostra è stato chiesto di firmare una petizione contro
il consumo di carne di cane e di gatto, e contro le pellicce.

**********

Insomma, dando tempo al tempo è lecito pensare che con il benessere
economico e il progresso culturale i cinesi diventeranno zoofili come noi, e
non diventeranno animalisti, appunto come noi.

A. A.