[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

NEWS: Giornali Internet 10/02/09



======
CACCIA
======
Uccellagione, 16 verso il processo
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/tribunatreviso/2009/02/10/T
C4PO_TC408.html
Chiusa l’inchiesta sul traffico illecito di uccelli da richiamo e di specie
non cacciabili. Tra i sedici indagati c’erano due dipendenti della Provincia
di Treviso indagati per abuso d’ufficio, un guardiacaccia e un impiegato
dell’assessorato caccia e pesca.  Secondo l’inchiesta coordinata dal capo
della Procura Antonio Fojadelli avrebbero coperto l’attività del titolare di
un impianto di cattura, facendo figurare un numero di animali inferiore a
quello effettivo.  Ben 16 le persone indagate dalla procura. Oltre al
titolare del centro di cattura del Vittoriese, P.M. di 50 anni e ai due
impiegati dell’amministrazione provinciale di Treviso, anche un ristoratore
di Caneva, il sessantenne E.G. e diversi cacciatori trevigiani, friulani e
veneziani.  Per tutti le accuse sono quelle di violazione della legge sulla
caccia, maltrattamento di animali e furto aggravato visto che si tratta di
patrimonio (quello faunistico) indisponibile dello Stato. Parole dure erano
state espresse dallo stesso procuratore della Repubblica, Antonio Fojadelli,
che ha coordinato l’indagine: «Siamo davanti a persone che hanno commesso
illegalità gravi. Il loro comportamento suscita una forte indignazione sia
per le pratiche compiute contro gli animali, ma anche perché hanno
danneggiato un patrimonio faunistico già fortemente compromesso».  L’
inchiesta è andata avanti per mesi. Al centro dei controlli le attività
degli appassionati di caccia e di quanti gestiscono il mercato degli uccelli
da richiamo. All’orizzonte, adesso, si profila il processo

-----
Simone Bonanomi
Lega Abolizione Caccia
http://www.abolizionecaccia.it
http://www.anticaccia.it