[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Ragusa, nuovo attacco cani randagi - Prefetto: "Abbattere i cani pericolosi"



http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo444282.shtml

Ragusa, nuovo attacco cani randagi

Ferita turista tedesca: rischia la vita

Nuova aggressione di cani randagi tra Marina di Modica e Sampieri, nelle stesso luogo in cui domenica pomeriggio è stato ucciso dal branco il piccolo Giuseppe Brafa di 10 anni. Gli animali hanno aggredito sulla spiaggia una turista tedesca di 24 anni. La giovane ha riportato ferite gravi per le quali è stato necessario il trasferimento con un elicottero del 118 all'ospedale Cannizzaro di Catania. La 24enne è in pericolo di vita. I cani sono fuggiti. 

La donna stava passeggiando sul lungomare di contrada Pisciotto quando, all'improvviso, sono apparsi 7-8 cani che l'hanno circondata e azzannata ferendola alle gambe e alle braccia. In suo soccorso sono sopraggiunti alcuni passanti, compreso il sindaco di Scicli, Giovanni Venticinque, che stava effettuando un sopralluogo nella zona in compagnia di alcuni funzionari del Comune e dei carabinieri.

L'episodio avviene a soli due giorni dalla morte del piccolo Giuspeppe Brafa. Il bambino era stato sorpreso dal branco di cani che lo avevano sbranato in prossimità della spiaggia di Marina di Modica. Ricoverato nell'ospedale locale, il piccolo era morto poco prima di essere trasferito in elicottero nel più attrezzato nosocomio Cannizzaro di Catania. Poco dopo si era saputo che nella stessa zona erano stati aggrediti anche in altro bimbo, di 9 anni, ancora ricoverato in ospedale, e un adulto di 40 anni.

Per la vicenda i carabinieri hanno arrestato l'uomo, un 62enne incensurato, che aveva avuto in custodia giudiziale dalla Procura della Repubblica di Modica il branco di cani randagi che hanno ucciso il bambino.

Un testimone: "aggressione straziante"
"Stava passeggiando sulla spiaggia quando dei cani l'hanno prima circondata e poi aggredita: l'hanno morsa su tutto il corpo, è stato terribile". Cosi' un operaio di Scicli ricostruisce l' aggressione alla turista tedesca gravemente ferita dal branco di cani randagi. "L'hanno straziata - ha aggiunto il testimone - e sarebbe morta se non ci fosse stato l'intervento di alcuni passanti, compreso il sindaco, Giovanni Venticinque che l'hanno soccorsa". Secondo l'operaio, i cani in azione erano una decina, di piccola taglia, ma molto aggressivi. La turista, riferiscono fonti investigative, è stata azzannata in diverse parti del corpo, compreso il volto che era irriconoscibile.

Evacuata la spiaggia
Stare in casa, uscire sono in caso di necessità e meglio non da soli, e evacuare subito la spiaggia. Sono le indicazioni che i carabinieri della compagnia Modica stanno dando agli abitanti di contrada Pisciotto, dopo la nuova aggressione a una turista messa a segno da un branco di cani randagi. Esperti del servizio veterinario stanno piazzando nella zona dove gli animali vivono delle "esche" per catturarli e bonificare la frazione.

Aggrediti due carabinieri
Due carabieniri sono stati aggrediti da due cani randagi a in contrada Pisciotta, la zona marinara di Scicli dove due giorni fa è stato ucciso Giuseppe Brafa. Gli animali sono stati abbattuti da uno dei due militari dell'Arma che ha sparato per difendere se stesso e il collega.

Prefetto: "Abbattere i cani pericolosi"
"Abbattere i cani randagi pericolosi che sono liberi nella zona di Scicli se costituiscono un pericolo". E' questa la disposizione impartita dal prefetto di Ragusa, Antonino Fanara. "La competenza sul fenomeno del randagismo - ha spiegato il prefetto - è dei Comuni, ma ci sono dei profili di ordine pubblico che ci spingono a intervenire con la dovuta urgenza".