[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Buon Compleanno Cuccefelici!



http://www.cuccefelici.it/home.php
 
Sabato, 27 febbraio 2010: Buon Compleanno Cuccefelici!
 

Cari amici,
torniamo ad aggiornarvi sulle attività della Sezione di
L'Aquila della Lega Nazionale per la Difesa del cane, in un
giorno per noi molto importante.
7 anni fa, il 27 Febbraio, nascevano le Cuccefelici.
Un progetto nato per caso e senz'altro con una buona dose di
incoscienza, visto che non avevamo idea di dove ci avrebbe
condotto.
Tutto è nato per dare visibilità al Rifugio di Paganica,
gestito dalla Lega del Cane sin dalla fine del 1998, che era
sconosciuto ai più e non aveva possibilità di
raccogliere fondi, né tanto meno di dare una possibilità
di adozione ai propri ospiti.
Così è nata l'idea di una vetrina, che - in questi 7
anni - ci ha portato dove mai avremmo immaginato.
Sono state davvero tante le persone che abbiamo incrociato
lungo questo cammino, quelle che ci aiutano da sempre,
quelle che hanno adottato da noi, chi è stato a trovarci:
il cammino è stato lungo, siamo riusciti a realizzare cose
impensabili fino a qualche anno fa e questo - assieme a
tutti coloro che ci sostengono con forza - è ciò che ci
fa andare avanti.
Abbiamo sempre pensato al nostro Rifugio come ad un luogo di
transito, dove poter curare (dal punto di vista fisico e
psicologico) gli animali in difficoltà, per "prepararli"
ad una nuova vita: nostro compito è quello di rendere la
loro permanenza il più serena possibile e di garantire
loro uno standard sanitario elevato. Il benessere animale
è il nostro scopo principale ed è quello per cui abbiamo
lavorato tenacemente in questi anni.
Il nostro lavoro non si conclude, poi, all'atto
dell'adozione (che ci ripromettiamo sempre di effettuare con
grande responsabilità): seguire un affido nel tempo, anche
dopo molti anni, è un lavoro faticoso che va effettuato
con attenzione e cura, ma è un dovere nei confronti degli
animali e soprattutto un importante strumento di prevenzione
del randagismo.
In questi anni sono stati innumerevoli gli interventi sul
territorio, le sterilizzazioni, la ricollocazione di cani
smarriti o a cui i "proprietari" avevano rinunciato.
La nostra Associazione, attraverso le Cuccefelici, ha da
sempre combattuto il fenomeno del randagismo attraverso
quelli che riteniamo essere gli unici strumenti concreti:
informazione, sensibilizzazione, anagrafe canina,
sterilizzazione e adozione responsabile ed è in questo
senso che la nostra opera intende proseguire.
Il grande lavoro svolto in questi anni è stato ripagato,
se così si può dire, nel momento peggiore della nostra
storia: dopo il terremoto che il 6 aprile 2009 ha distrutto
la città di L'Aquila ed i suoi dintorni, abbiamo avuto
un'enorme e - dobbiamo riconoscere - inaspettata
solidarietà da tutta Italia, ma anche da altri Paesi del
Mondo; è stato commovente ricevere aiuto in termini di
donazioni, di solidarietà, di ospitalità e soprattutto
di supporto per i nostri animali.
La Lega del Cane di L'Aquila si è ripromessa, nella sua
storia più recente, di mantenere il numero degli ospiti
costante: avendo puntato il nostro lavoro proprio sul
benessere animale, avere una struttura enorme con più di
400 cani (che sono già un numero molto importante) ci è
sembrato andare contro i nostri princìpi e soprattutto
contro la qualità della vita che vogliamo garantire ai
nostri ospiti.
Dopo il terremoto, grazie all'aiuto delle associazioni che
ci hanno supportato, è stato possibile non solo mantenere
costante il numero degli ospiti, ma addirittura diminuirlo
sensibilmente.
L'Associazione - che opera, dal 2000, in convenzione con il
Comune di L'Aquila ed accoglie, per tanto, i cani prelevati
sul territorio comunale affidati alla struttura direttamente
dal Servizio Veterinario della Asl - ha poi proseguito ad
aiutare - quando possibile dal punto di vista economico, di
spazi e di adozioni - anche i cani raccolti in altri comuni
limitrofi, accolti presso il Rifugio a totale carico della
Lega del Cane.
Nel solo 2009 l'Associazione ha accolto 227 cani del Comune
di L'Aquila e 62 di altri comuni; ha affidato 220 cani del
Comune di L'Aquila e 38 di altri comuni; in sostanza sono
stati affidati circa il 90% dei cani entrati.
Siamo riusciti a dare supporto alle tante persone in
difficoltà con il proprio animale domestico dopo il sisma
(con cibo, cucce, farmaci, accessori, etc.) ed a seguire i
randagi, nuovi e vecchi, sul territorio, cosa che facevamo
prima del terremoto e proseguiremo a fare nel tempo,
effettuando - dove possibile - catture, sterilizzazioni e
adozioni.
Tutto questo lavoro sarebbe stato impossibile senza un team
di professionisti che, negli ultimi anni, ci è stato
accanto operando in Rifugio e fuori con dedizione e tenacia;
per nostra fortuna, quando il sisma ha colpito la nostra
città stravolgendo l'esistenza a tutti noi, molto del
lavoro dell'Associazione era già ben impostato ed è
stato più semplice, nel dramma, affrontare una tale
emergenza.
In questo compleanno speciale, dopo un anno tremendo che ha
messo a dura prova tutti noi, ringraziamo ancora una volta
tutte le persone che hanno lavorato per i nostri animali,
per il Rifugio e per l'Associazione: ma vogliamo, per una
volta, anche darci una virtuale pacca sulla spalla per aver
gestito una situazione inimmaginabile con ostacoli da molti
fronti, senza mai perdere di vista l'obiettivo, il benessere
animale.
Come sempre - per fortuna! - ringraziare tutti è
impossibile, ma ancora una volta possiamo dire "chi c'era,
sa" e andare avanti.
C'è tanto, tantissimo da fare ancora, ma i confortanti e
insperati risultati del 2009 - nonostante quel che ci è
successo - ci confermano che stiamo andando nella direzione
giusta.

Grazie a tutti e buon compleanno Cuccefelici!
Lo Staff