[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

La persona con disabilità nel processo di riabilitazione e di integrazione




RIUNIONE AIFO-OMS - ROMA 6-8 APRILE 2005

Un incontro sul tema del ruolo della persona disabile nel suo processo di riabilitazione e integrazione.

L?Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau, in collaborazione con il Dipartimento di Disabilità e Riabilitazione dell?Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS/DAR), organizzerà una Riunione Internazionale presso l?Hotel Kaire a Roma dal 6 all?8 aprile, sul tema del ruolo della persona con disabilità nel processo di riabilitazione e di integrazione.

Questa riunione sarà la prima tappa per lo sviluppo di un progetto che si propone di coinvolgere una molteplicità di paesi. Tale progetto si basa sul metodo della ricerca-azione, perché le persone con disabilità possano avere una maggiore possibilità di partecipazione nelle decisioni che riguardano la loro vita. Una particolare attenzione sarà posta sugli aspetti medici.

L?OMS è stata fautrice del progetto in seguito ad una sua analisi secondo la quale la maggior parte dei servizi sanitari mondiali rispondono ai bisogni acuti e non cronici dei pazienti. Questa tendenza è legata al fatto che i professionisti medici sono considerati esperti, mentre le persone con disabilità sono viste come fruitori passivi dei servizi.

La riunione metterà in discussione questa logica cercando in seguito di proporre un ruolo più attivo delle persone con disabilità e un ruolo facilitatore dei professionisti sanitari.

AIFO ha già compiuto nel corso dello scorso anno in Tanzania uno studio di fattibilità sulla possibilità di promuovere una nuova politica in tal senso.

Per ora sono 35 i progetti (di 23 paesi) che hanno dimostrato interesse all?iniziativa. Per questo motivo saranno presenti all?incontro 6 rappresentanti degli stessi progetti, 2 dall?Africa, 2 dall?Asia, 2 dall?America Latina.

Parteciperanno in oltre alla riunione: Federico Montero (Responsabile OMS/DAR), Venus Ilagan (Presidente della Federazione Internazionale delle Persone Disabili), Urbano Stenta (MAE). Wim Van Brakel (Istituto di malattie tropicali di Amsterdam) sarà il rapporteur del?incontro.