[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nuove pubblicazioni: Rapporto Annuale 2005 e briefing Cina



#  Questa lista per la distribuzione delle informazioni
#  e' gestita dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
#  Questo messaggio viene elaborato e inviato automaticamente. Si
#  prega di non rispondere a questo messaggio di e-mail in quanto non
#  vengono controllate eventuali risposte inviate al relativo indirizzo

Nuove Pubblicazioni

Rapporto Annuale 2005 di Amnesty International
Briefing: 'Da Tian An Men a oggi Violazioni dei diritti umani in Cina'

Rapporto annuale 2005 (EGA Editore)

Nel corso del 2004 i diritti umani di uomini, donne e bambini in ogni
angolo del mondo sono stati disattesi o gravemente violati. Gli interessi
di natura economica, l'ipocrisia della politica e la discriminazione di
cui e' intrisa la societa' hanno continuato a infiammare i conflitti in
ogni parte del mondo. La 'guerra al terrorismo' e' apparsa piu' efficace
nell'intaccare i principi internazionali sui diritti umani che nel
contrastare il fenomeno. Il Rapporto annuale di Amnesty analizza la
situazione dei diritti umani in 149 paesi o territori.

Amnesty International
Rapporto annuale 2005
EGA Editore
Torino, maggio 2005
pp. 670
Prezzo di copertina: 20,00 *



Da Tian An Men a oggi.
Violazioni dei diritti umani in Cina (EGA Editore)

In prossimita' del sedicesimo anniversario dei fatti di piazza Tian An Men
Amnesty ricorda la negativa situazione dei diritti umani in Cina
attraverso questa nuova pubblicazione.
L'enorme crescita economica della Cina non e' andata di pari passo con la
tutela dei diritti umani. Le vittime sono coloro che chiedono un
cambiamento: minoranze etniche e religiose, attivisti per i diritti umani,
operai e contadini che vogliono migliori condizioni di lavoro,
cyberdissidenti. La repressione e' articolata su arresti arbitrari, lunghe
condanne, un uso diffuso della tortura e della pena di morte. Secondo dati
ufficiali sono oltre 80.000 le persone arrestate nel 2004 per 'attivita'
contro la sicurezza dello Stato' e secondo un rappresentante
dell'Assemblea del Popolo sarebbero almeno 10.000 le condanne a morte
inflitte. Di fronte a questo scenario, in molti, autorita' italiane
comprese, chiedono la revoca dell'embargo sulle armi, attuato dall'Unione
europea nel 1989 proprio all'indomani del massacro della Tian An Men.

Amnesty International
Da Tian An Men a oggi
EGA Editore
Torino, maggio 2005
pp. 36
Prezzo di copertina: 4,00 *

Le due pubblicazioni sono reperibili presso le principali librerie
italiane.
Per ulteriori informazioni: info at amnesty.it



#  Le comunicazioni effettuate per mezzo di Internet non sono affidabili e
#  pertanto Amnesty International non si assume responsabilita' legale per i
#  contenuti di questa mail e di eventuali allegati. L'attuale infrastruttura
#  tecnologica non puo' garantire l'autenticita' del mittente ne' dei
#  contenuti di questa mail. Se Lei ha ricevuto questa mail per errore, e'
#  pregato di non utilizzare le informazioni in essa riportate e di non
#  portarle a conoscenza di alcuno. Opinioni, conclusioni e altre
#  informazioni contenute in questa mail rappresentano punti di vista
#  personali  e non, salvo quando espressamente indicato, quelli di Amnesty
#  International.