[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

cineforum sulla PROPAGANDA -- 30/3 + 6/4 --Zitelle, Giudecca



<BLOB GIUDECCA in collaborazione con OFFICINA SOCIALE>presentano un
miniciclo di proiezioni sulla
*

*
propaganda*
*


giovedì 30 marzo, h.21.00
 la propaganda nera (ovvero il falso nelle comunicazioni)

 > Z L'ORGIA DEL POTERE -Francia/Algeria 1969- regia di C. Costa Gavras
con Jean-Louis Trintignant, Yves Montand musiche di M.
Theodorakis.Tratto  dall'omonimo romanzo di Vasilis Vasilikos. Premi
Oscar 1969 miglior sceneggiatura e miglior film straniero,Palme d'oro a
Cannes 1969 miglior regia e miglior attore protagonista.
 > proiezione di brani della controinchiesta sull'omicidio di Carlo
Giuliani "GENOVA 2001: NIENTE DA ARCHIVIARE".



giovedì 6 aprile, h. 21.00
la propagnada istituzionale (ovvero della deforamata percezione della
realtà)


 >  SERATA SPECIALE A TEMA: storia e forme della propaganda. Uno
spaccato delle diverse forme della propaganda attraverso 6 cortometraggi
e la lettura di  brani che raccontano una storia in pillole della
trasformazione dell'arte della propaganda. (durata circa 2 h.)
      > il Medioevo- "Il cardinale" episodio tratto da "Signori e
signore buonanotte", Italia 1976
      > la Totalità - l'ipnosi della guerra totale. Frammenti dal film
"La grande guerra" di Mario Monicelli, Italia 1959
      > fino alla Fine - La guerra mondiale. "La guerra dei mondi" di
Wells, "Hitler's Children" cartone animato della walt disney
      > l'era della Propaganda - La Guerra fredda. "The house in the
middle (1955)" e del cartone animato "Going Places (1948)" e del corto
antiproibizionista "Reefer          Madness" (1930)
      > la Pubblicità -L'Immagine di sè come riflesso di una immagine
collettiva dell'essere. La propaganda nella sua duplice veste di
convincimento all'acquisto e
         di convincimento all'integrazione culturale. Il linguaggio
degli spot commerciali.




" cosa sta succedendo in questi giorni in tutte le televisioni, piazze e
manifesti?  in una parola si è aperto il vaso di pandora della
comunicazione propagandistica elettorale. Promesse, appelli,
accentuazione delle spigolosità, attività frenetica e compulsiva dei
molti attori sociali coinvolti, dagli schermi al bar. Tra 10 giorni
tornerà la calma, tra un mese spariranno dai muri e dalla memoria  le
tracce dei manifesti... e il popolo si dedicherà ad altri rituali...
Tornerà la 'normalità'. Ma come veniamo attivati al coinvolgimento e al
rilassamento, come funziona insomma la propaganda? Da dove origina
questo termine? Chi l'ha inventata e raffinata? Sollecitati dalle
sollecitazioni vi solletichiamo a pensarci con dei film ed un percorso
di letture."

INGRESSO LIBERO E GRATUITO
Le proiezioni avranno luogo presso il centro civico della giudecca CZ95.
Per raggiungerlo scendere dalla linea 82 o 41/42 alla fermata delle
Zitelle e, fuori dall'imbarcadero, percorrere la fondamenta verso
sinistra ; appena superato l'ostello, prendere il primo sottoportico
alla sinistra e continuare ancora per 50 metri.(arrivarci e' molto piu'
facile di quanto sembri, e comunque, se si arriva in orario, basta
seguire le altre persone)

--
sito internet: http://www.officinasociale.org
blog: http://www.officinasociale.org/blog/index.php
per informazioni, partecipare alle nostre attività o iscriverti alla
mailing list: posta at officinasociale.org
se proprio non vuoi ricevere più email da parte di officina sociale,
scrivilo a : posta at officinasociale.org


<BLOB GIUDECCA in collaborazione con OFFICINA SOCIALE>presentano un
miniciclo di proiezioni sulla



propaganda



giovedì 30 marzo, h.21.00
la propaganda nera (ovvero il falso nelle comunicazioni)

> Z L'ORGIA DEL POTERE -Francia/Algeria 1969- regia di C. Costa Gavras con
>Jean-Louis Trintignant, Yves Montand musiche di M. Theodorakis.Tratto
>dall'omonimo romanzo di Vasilis Vasilikos. Premi Oscar 1969 miglior
>sceneggiatura e miglior film straniero,Palme d'oro a Cannes 1969 miglior
>regia e miglior attore protagonista.
> proiezione di brani della controinchiesta sull'omicidio di Carlo Giuliani
>"GENOVA 2001: NIENTE DA ARCHIVIARE".



giovedì 6 aprile, h. 21.00
la propagnada istituzionale (ovvero della deforamata percezione della realtà)


> SERATA SPECIALE A TEMA: storia e forme della propaganda. Uno spaccato
>delle diverse forme della propaganda attraverso 6 cortometraggi e la
>lettura di brani che raccontano una storia in pillole della trasformazione
>dell'arte della propaganda. (durata circa 2 h.)
> il Medioevo- "Il cardinale" episodio tratto da "Signori e signore
>buonanotte", Italia 1976
> la Totalità - l'ipnosi della guerra totale. Frammenti dal film "La grande
>guerra" di Mario Monicelli, Italia 1959
> fino alla Fine - La guerra mondiale. "La guerra dei mondi" di Wells,
>"Hitler's Children" cartone animato della walt disney
> l'era della Propaganda - La Guerra fredda. "The house in the middle
>(1955)" e del cartone animato "Going Places (1948)" e del corto
>antiproibizionista "Reefer Madness" (1930)
> la Pubblicità -L'Immagine di sè come riflesso di una immagine collettiva
>dell'essere. La propaganda nella sua duplice veste di convincimento
>all'acquisto e
di convincimento all'integrazione culturale. Il linguaggio degli spot
commerciali.




" cosa sta succedendo in questi giorni in tutte le televisioni, piazze e
manifesti? in una parola si è aperto il vaso di pandora della comunicazione
propagandistica elettorale. Promesse, appelli, accentuazione delle
spigolosità, attività frenetica e compulsiva dei molti attori sociali
coinvolti, dagli schermi al bar. Tra 10 giorni tornerà la calma, tra un
mese spariranno dai muri e dalla memoria le tracce dei manifesti... e il
popolo si dedicherà ad altri rituali... Tornerà la 'normalità'. Ma come
veniamo attivati al coinvolgimento e al rilassamento, come funziona insomma
la propaganda? Da dove origina questo termine? Chi l'ha inventata e
raffinata? Sollecitati dalle sollecitazioni vi solletichiamo a pensarci con
dei film ed un percorso di letture."

INGRESSO LIBERO E GRATUITO
Le proiezioni avranno luogo presso il centro civico della giudecca CZ95.
Per raggiungerlo scendere dalla linea 82 o 41/42 alla fermata delle Zitelle
e, fuori dall'imbarcadero, percorrere la fondamenta verso sinistra ; appena
superato l'ostello, prendere il primo sottoportico alla sinistra e
continuare ancora per 50 metri.(arrivarci e' molto piu' facile di quanto
sembri, e comunque, se si arriva in orario, basta seguire le altre persone)

--
sito internet: <http://www.officinasociale.org>http://www.officinasociale.org
blog:
<http://www.officinasociale.org/blog/index.php>http://www.officinasociale.org/blog/index.php
per informazioni, partecipare alle nostre attività o iscriverti alla
mailing list: <mailto:posta at officinasociale.org>posta at officinasociale.org
se proprio non vuoi ricevere più email da parte di officina sociale,
scrivilo a : <mailto:posta at officinasociale.org>posta at officinasociale.org