[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nel fine settimana i premi Amnesty Italia per la musica e il cinema



#  Questa lista per la distribuzione delle informazioni
#  e' gestita dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
#  Questo messaggio viene elaborato e inviato automaticamente. Si
#  prega di non rispondere a questo messaggio di e-mail in quanto non
#  vengono controllate eventuali risposte inviate al relativo indirizzo

COMUNICATO STAMPA
CS81-2006

NEL FINE SETTIMANA I PREMI AMNESTY ITALIA PER LA MUSICA E IL CINEMA

Sabato 22, nel corso della XXXVI edizione del Giffoni Film Festival, la
Sezione Italiana di Amnesty International premiera' il film 'Zozo', del
regista libanese Josef Fares. Si tratta della terza edizione del premio
per il migliore film per ragazzi sul tema dei diritti umani, che
l'associazione assegna nell'ambito del Giffoni Film Festival.

'Zozo', ambientato a Beirut nel 1987, racconta la drammatica e allo stesso
tempo attuale storia di un bambino colpito da un'atroce tragedia durante
la guerra civile. La perdita della famiglia, dilaniata durante un
bombardamento, la difficile integrazione nel paese di emigrazione e
l'incontro con un compagno tormentato da un padre violento segneranno il
suo percorso e il suo destino.

Secondo le motivazioni del premio assegnato da Amnesty International, 'si
tratta di un film ispirato alla vita dello stesso regista, che descrive il
passaggio dall'oscurita' della guerra alla luce della vita, espressa
attraverso la voce dell'innocenza che perdona. Lo spettatore puo'
immedesimarsi nella condizione dei civili, vittime inermi di qualsiasi
conflitto armato, come quello in corso proprio in questi giorni tra
Israele e Hezbollah. Colpisce, infine, la dettagliata trattazione del tema
della migrazione quale unica alternativa di sopravvivenza'.

Domenica 23, a Villadose (provincia di Rovigo), nell'ambito della serata
conclusiva della IX edizione del concorso musicale dal vivo 'Voci per la
liberta' - Una canzone per Amnesty', l'organizzazione per i diritti umani
premiera' Paola Turci quale interprete della migliore canzone sui diritti
umani del 2005. Il brano 'Rwanda', ricorda in modo molto intenso il
genocidio avvenuto nel paese africano nel 1994.

Dopo la consegna del premio da parte di Paolo Pobbiati, presidente della
Sezione Italiana di Amnesty International, Paola Turci eseguira' alcuni
suoi brani dal vivo.

Nota per i giornalisti

La consegna del premio al film 'Zozo' avverra' sabato 22 luglio sul palco
del Giffoni Film Festival.

Paola Turci incontrera' la stampa domenica 23 luglio alle ore 18.30 presso
il Comune di Villadose. La premiazione e il set live sono previsti intorno
alle 23.

FINE DEL COMUNICATO
Roma, 21 luglio 2006

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia - Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 - cell. 348-6974361, e-mail: press at amnesty.it



#  Le comunicazioni effettuate per mezzo di Internet non sono affidabili e
#  pertanto Amnesty International non si assume responsabilita' legale per i
#  contenuti di questa mail e di eventuali allegati. L'attuale infrastruttura
#  tecnologica non puo' garantire l'autenticita' del mittente ne' dei
#  contenuti di questa mail. Se Lei ha ricevuto questa mail per errore, e'
#  pregato di non utilizzare le informazioni in essa riportate e di non
#  portarle a conoscenza di alcuno. Opinioni, conclusioni e altre
#  informazioni contenute in questa mail rappresentano punti di vista
#  personali  e non, salvo quando espressamente indicato, quelli di Amnesty
#  International.