[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Hina, l'islam, l'integrazione



Beh guarda...se parliamo di maschilismo e di matrimoni combinati non è che 
l'Italia rurale di qualche anno fa era poi tanto diversa...
Anche oggi siamo un paese con diverse contraddizioni...e non è facile 
capire chi è più civile chi meno, è sempre un discorso culturale che può 
toccare anche la sensibilità e/o la moralità di ognuno: basta ad esempio che 
vediamo tra italiani le nostre discussioni su sessualità e aborto, chi avrebbe 
ragione e chi ha torto?
Meditate gente, meditate...

Ciao,
Davide

On 30 Sep 2006 at 12:32, associazione Amici di Lazzaro wrote:

> ciò che dici sulle varie sette e congregazioni islamiche in parte è
> vero, però è reale che anche nei paesi laici come la turchia (dove è
> la legge che vieta il chador e le forze armate limitano l'influenza
> sempre maggiore dei partiti islamisti) vi sono comunque delle
> differenze nel concepire la libertà che sono radicatissime , ad
> esempio nella laica Turchia è vietato convertirsi o dichiararsi
> ateo... nella Bosnia la situazione è molto simile e escluse le città
> grandi nei paesi la mentalità è comunque molto maschilista e i
> matrimoni combinati si vanno diffondendo...anche perchè i Fratelli
> Musulmani (rappresentati in Italia dall'UCOII) sta costruendo ovunque
> scuole islamiche per diffondere un islam estremista... bisogna
> incoraggiare e supportare i moderati islamici che sono le prime
> vittime del terrorismo e dell'estremismo.
> 
> Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale! 
>  http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com 
> 
> --
> Mailing list Dirittiglobali dell'associazione PeaceLink.
> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI:
> http://www.peacelink.it/mailing_admin.html Archivio messaggi:
> http://www.peacelink.it/webgate/dirittiglobali/maillist.html Si
> sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> http://www.peacelink.it/associazione/html/policy_generale.html
> 
>