[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

23 e 24 settembre Radio24 - Il Sole24ore Giallo e Nero "Il caso di Alceste Campanile"



Giallo e Nero.
Nuova serie

Radio 24 - Il Sole 24ore
Il caso di Alceste Campanile

un programma di Daniele Biacchessi
Sabato 23 settembre ore 19,30
Domenica 24 settembre ore 21

Alceste Campanile é un giovane di 22 anni. E' un ragazzo alto un po' più
della media, capelli castani, occhi azzurri, snello. Un carattere aperto e
leale. Ama la musica, suona la chitarra elettrica in un complesso della
zona, e legge libri, narrativa, saggistica, soprattutto gialli. A Reggio
Emilia, Alceste Campanile é conosciuto come leader del Circolo Ottobre,
un'emanazione di Lotta Continua. Ma alcuni anni prima, ai tempi della
scuola, Alceste milita nelle organizzazioni di estrema destra. Un fascista
dichiarato che passa a sinistra in poco tempo. Una maturazione, diranno i
compagni. Un tradimento, sosterranno nei volantini i camerati reggiani del
Fronte della Gioventù  12 giugno 1975. Mancano tre giorni alle elezioni
amministrative. Intorno alle 23. Alceste Campanile si trova in località
Convoglio, proprio sulla strada che collega Montecchio a Sant'Ilario nei
dintorni di Reggio Emilia. Viene giustiziato con due colpi di pistola:uno
alla nuca, il secondo dritto al cuore. La dinamica della sua uccisione
risulta però strana. Non esistono segni di alcuna colluttazione.



Daniele Biacchessi, giornalista e scrittore. Caposervizio Radio24-Il
Sole24ore. Premio Cronista 2004 e 2005. E' conduttore del programma "Giallo
e Nero". Ha pubblicato quattordici libri d'inchiesta. "La fabbrica dei
profumi" (Baldini&Castoldi,1995), "Fausto e Iaio" (Baldini&Castoldi, 1996),
"Il caso Sofri" (Editori Riuniti, 1998), "L'ambiente negato" (Editori
Riuniti,1999), "10,25 cronaca di una strage" (Gamberetti, 2000), "Il
delitto D'Antona" (Mursia, 2001), "Un attimo..vent'anni" (Pendragon, 2001),
"Ombre nere" (Mursia, 2002), "Punto Condor. Ustica, il processo"
(Pendragon,2002), "L'ultima bicicletta, il delitto Biagi" (Mursia, 2003),
"Cile 11 settembre 1973" (Franco Angeli, 2003), "Vie di fuga. Storie di
clandestini e latitanti" (Mursia 2004), "Roberto Franceschi:processo di
polizia" (Baldini Castoldi Dalai,2004), "Walter Tobagi. Morte di un
giornalista." (Baldini Castoldi Dalai, 2005).  Di prossima uscita "Una
stella a cinque punte. I poliziotti dell'inchiesta D'Antona e Biagi"
(Baldini Castoldi Dalai, 2007). E' autore, regista e interprete di teatro
narrativo civile. Tra gli spettacoli in scena, "La storia e la memoria",
"Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni", "La Fabbrica dei profumi",
con il sassofonista Michele Fusiello,"Quel giorno a Cinisi. Storia di
Peppino Impastato" e "Processo di polizia" con il pianista Gaetano Liguori.