[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Dal 15 maggio "Una stella a cinque punte", il nuovo libro di Daniele Biacchessi



Dal 15 maggio il nuovo libro di Daniele Biacchessi

"Una stella a cinque punte. Le inchieste D'Antona e Biagi e le nuove BR"
Baldini Castoldi Dalai

Prefazione Guido Gentili
Postfazione Carlo De Stefano

Il volume di Daniele Biacchessi raccoglie per la prima volta il racconto
degli investigatori titolari delle indagini sugli omicidi di Massimo
D?Antona (Roma, 20 maggio 1999) e Marco Biagi (Bologna, 19 marzo 2002).
Sono le testimonianze inedite di Carlo De Stefano, direttore della Polizia
di Prevenzione, Franco Gabrielli, attuale direttore del Sisde, già capo del
Servizio Centrale Antiterrorismo, Eugenio Spina, dirigente della Polizia di
Prevenzione, Vittorio Rizzi, capo della Squadra Mobile di Milano, già alla
guida del Gruppo Investigativo Biagi, e di una squadra di agenti
specializzati in inchieste sul campo che portano nomi in codice di capi
indiani.
La svolta della loro inchiesta giunge il 2 marzo 2003. E? il giorno della
sparatoria sul treno interregionale Roma-Firenze. Vengono uccisi il
poliziotto Emanuele Petri e il brigatista Mario Galesi, e arrestata Nadia
Desdemona Lioce. Dagli zainetti dei brigatisti, gli investigatori
sequestrano due computer palmari. I poliziotti sfruttano a quel punto la
scia informatica. L?impronta digitale nascosta in un messaggio di posta
elettronica, quello che contiene il documento di rivendicazione
dell?omicidio di Marco Biagi. È la traccia che porta a decifrare i volti
degli assassini di D?Antona e Biagi.  Sono i nuovi terroristi. Né
clandestini, neppure latitanti. Conducono una vita normale, alla luce del
sole.
Il libro si completa con un capitolo dedicato all'operazione del 12
febbraio 2007, della Polizia e dei magistrati di Milano , contro la
cosiddetta seconda posizione delle Brigate Rosse.


Daniele Biacchessi, giornalista e scrittore. Vice caporedattore di
Radio24-Il Sole24ore. Premio Cronista 2004 e 2005. E' conduttore dei
programmi di Radio24, "Giallo e Nero" e  "Storie?. Dal 1975, ha lavorato e
collaborato con numerose testate: Radio Rai (Noi in Lombardia, Domenica con
noi, Blue note), Radio Popolare, Radio Regione, Radio Lombardia, Telemilano
2, Telenova, Rete A, Antenna3, Unità, Avvenimenti, Europeo, Mucchio
Selvaggio. E' stato direttore della sede milanese, inviato e cronista
parlamentare di Italia Radio dal 1988 al 1999. Ha pubblicato sedici libri
d'inchiesta. Per Baldini Castoldi Dalai,  "La fabbrica dei profumi",
"Fausto e Iaio", "Roberto Franceschi: processo di polizia", "Walter Tobagi.
Morte di un giornalista.". Daniele Biacchessi é autore, regista e
interprete di teatro narrativo civile. "La storia e la memoria", "Fausto e
Iaio, la speranza muore a 18 anni", "La Fabbrica dei profumi. Il racconto
di Seveso", "Storie d'Italia. I diari" con il sassofonista Michele
Fusiello. "Quel giorno a Cinisi. Storia di Peppino Impastato" e  "Roberto
Franceschi. Processo di polizia", con il jazzista Gaetano Liguori.


PRESENTAZIONI

Roma, 16 maggio 2007 - ore 18 - Feltrinelli Colonna
Relatori: oltre all'autore, Guido Gentili, Eugenio Spina, Antonio Petrillo,
Olga D'Antona.

Bologna, 22 maggio 2007 - ore 17.30 - Biblioteca dell'Archiginnasio
Relatori: oltre all'autore, Vittorio Rizzi, Carlo Lucarelli, Paolo Bolognesi.

Milano, 6 giugno 2007 - ore 18-  Libreria Rizzoli, Galleria del Corso