[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Rapporto diritti globali





Rapporto sui diritti Globali 2007

Il rapporto annuale sulla globalizzazione e sui diritti nel mondo.

Le analisi più approfondite, le cifre più aggiornate, il quadro più ampio.



Un progetto promosso da

CGIL ÑÝ ARCI ÑÝ ActionAid ÑÝ Antigone ÑÝ CNCA ÑÝ Conferenza Nazionale
Volontariato Giustizia ÑÝ Forum Ambientalista ÑÝ Gruppo Abele ÑÝ Legambiente

a cura di Associazione SocietàINformazione





Giunto alla sua quinta edizione, un volume unico a livello internazionale
per l’ampiezza e la sistematicità dei temi affrontati: l’economia, le
politiche sui redditi, il mercato del lavoro e la precarietà, la sicurezza
sul lavoro, il welfare e altro ancora. Il rapporto fotografa e analizza la
globalizzazione per quello che è attualmente inquadrando chiaramente
criticità e punti deboli del sistema-mondo e delinea al contempo i tratti
di una globalizzazione diversa, quella che vorremmo, centrata sui diritti
umani e sociali, attenta alla costruzione di eguaglianza, democrazia e
ricchezza per tutti.



Uno strumento fondamentale di informazione e formazione per quanti operano
nella scuola, nei media, nella politica, nelle amministrazioni pubbliche,
nel mondo del lavoro, delle professioni sociali e delle associazioni. In
ognuno dei 13 capitoli si analizza la situazione attuale e si delineano le
prospettive per l’anno in corso. Schede tematiche, glossari, dati
statistici e riferimenti bibliografici e web arricchiscono la
pubblicazione. Da quest’anno una sintesi introduce ogni capitolo, fornendo
un quadro generale e sintetico per ogni tema trattato.



Ma il Rapporto sui diritti globali ci parla anche dell’Italia, di un
sistema politico in difficoltà e di un paese che ha bisogno di crescere. La
sfida che si pone è scommettere sulla ripresa investendo sui processi di
riforma presenti nel programma dell’Unione, i soli in grado di far
recuperare consenso e di avviare uno sviluppo dell’economia duraturo
essenziale per favorire l’ampliamento dei diritti sociali e garantire il
raggiungimento degli obiettivi dell’“agenda di Lisbona”. Come dice
Guglielmo Epifani nella Prefazione, «è solo il vincere questa sfida che può
permettere al nostro paese di dare un contributo importante sullo
scacchiere internazionale: sia per un’Europa più democratica sia per un
assetto degli organismi sovranazionali funzionali al multilateralismo e
all’affermazione di politiche di pace e progresso per tutti i popoli».








Collana Rapporti

Formato 14 x 22

Pagine 1.368

Prezzo 30,00

Codice ISBN10 88-230-1180-9

Codice ISBN13 978-88-230-1180-9

Codice arg. 3 - 4 - 14

Uscita Giugno 2007





Acquista il libro!

Per ordinare il volume basta compilare il modulo di prenotazione qui sotto

e inviarlo via mail o via fax alla Casa editrice Ediesse:
<mailto:ediesse at cgil.it>ediesse at cgil.it

fax 0644870335









Ordiniamo n. _____ (_________)copie del volume

al prezzo di *.  a copia

La spedizione avverrà in contrassegno tramite: posta ? corriere?



Struttura__________________________________________________________________

Indirizzo__________________________________________________________________

Città_____________________________________________Cap________Prov_________

P.I._______________________________C.F.____________________________________



Richiedente/Referente per la consegna

Cognome e nome_____________________Tel________Fax________ Email____________

In caso di spedizione per corriere è possibile effettuare il pagamento in
contrassegno

anche con assegno bancario intestato a: Ediesse S.r.l.

Attenzione: in caso di mancato ritiro il plico verrà spedito con l'addebito
delle ulteriori spese postali








Casa editrice Ediesse, via dei Frentani 4A - 00185 Roma

Ufficio Stampa: <mailto:ediesse.pagani at mail.cgil.it>Carla Pagani [t] 06
44870286

Ufficio Commerciale: <mailto:ediesse at cgil.it>Stefano Maggioli [t] 06 44870283