[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Un invito alla coesione nel Centrosinistra.



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici,
                 il Movimento ha preparato questo documento in  ordine ad una maggiore saldezza della coalizione nella sua azione legislativa in ordine al benessere sociale della nazione; per il quel chiede il vostro aiuto.
Un saluto fraterno da Arrigo Colombo
 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

A Lamberto Dini, a Willer Bordon e al Gruppo dei Liberaldemocratici

 

Un invito alla coesione nel Centrosinistra

 

Ha molto meravigliato la cittadinanza che questo piccolo gruppo si sia opposto ad una modifica del testo della legge finanziaria che era stata votata da una Commissione parlamentare, e che voleva migliorare la legge stessa, voleva migliorare la condizione dei lavoratori, in particolare la precarietà del lavoro che rende difficile la vita di tanti cittadini.

Quando già il Governatore della Banca d’Italia aveva denunziato le carenze di questa condizione, il fatto dolorosissimo che i salari italiani siano per il 30 per cento inferiori a quelli dei maggiori paesi europei. Fatto cui certo la precarietà contribuisce, e che spiega le difficoltà economiche in cui molte famiglie si trovano.

 

Ha meravigliato che si sia parlato di un “ricatto della Sinistra”, sotto cui starebbe il Governo, quando la Sinistra ha solo cercato di migliorare la condizione dei lavoratori e degli strati popolari più bisognosi; il che è normale compito di ogni governo che sia sollecito del bene della nazione.

 

Ha meravigliato molto che si sia espressa l’intenzione di far cadere questo Governo di Centrosinistra, che certo soffre particolarmente della risicata maggioranza al Senato; che avrà anche commesso degli errori, e però sta affrontando la disastrosa situazione ereditata dal Centrodestra e dal Berlusconismo: l’enorme debito pubblico, la diffusa evasione fiscale, la precarietà del lavoro da risanare, l’insufficienza dei salari di cui si è detto, le disfunzioni dell’amministrazione e dei servizi pubblici, gli  sprechi della politica.

Un compito difficile e che abbisogna di una grande coesione di tutte le forze della coalizione. Così come abbisogna di saggezza, pazienza, fermezza. Lamberto Dini è stato premier in una fase pure difficile, quella che seguiva a Tangentopoli, dove ha portato innanzi una importante riforma delle pensioni; sa per esperienza quanta pazienza e saggezza richiedano queste fasi.

 

Il Movimento insiste affinché il gruppo dei Liberaldemocratici collabori in modo costruttivo al difficile compito della coalizione.

Lecce, il 13 dicembre 2007

                                                                 per il Movimento, il responsabile

                                                                         Prof. Arrigo Colombo

    

 Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://xoomer.alice.it/arrigocolombo_utopia