[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Newsletter N° 1 - Gennaio 2008 - a cura di Serena Fuart



Newsletter N° 1 - Gennaio 2008 - a cura di Serena Fuart.
http://www.libreriadelledonne.it/

IL SI’ DELLA DONNA NON SI PUO’ SALTARE
Online una finestra con gli articoli riguardanti la questione dell’aborto.
Il titolo della pagina è ripreso da un articolo di Clara Jourdan da Via
Dogana n. 83, dicembre 2007. “E dunque, a chi dice che l'aborto non è un
diritto umano, intendendo implicitamente che debba essere proibito dalla
legge – scrive Clara -, si può rispondere uscendo dall'alternativa diritto o
divieto. Si può dire: "È vero, l'aborto non è un diritto, ma il sì della
donna non si può saltare". È una risposta che ha origine nel movimento delle
donne, e che negli anni Settanta in Italia ha trovato espressione giuridica
nella proposta di depenalizzazione dell'aborto....”

«Non ho mai sentito parlare dell'aborto come di una conquista... (sono le
parole di Rosy Bindi in ‘Aborto, altolà della Bindi «No alle lacerazioni’ di
M. Antonietta Calabrò- Corriere della Sera - 6 gennaio 2008) - ma come
qualcosa che bisogna fare di tutto per evitare. Su questo bisogna lavorare,
creando le condizioni perché la donna sia davvero aiutata a scegliere
liberamente». Quanto all'iniziativa del direttore del Foglio, Ferrara, il
ministro Bindi si è chiesta che «senso ha usare il termine moratoria per
l'aborto, appropriandosi così di un risultato importante ottenuto dall'
Italia per le esecuzioni capitali» dal momento che l'aborto «non è uno
strumento usato dagli Stati» ma è la conseguenza dell'«applicazione di leggi
che regolano l'esercizio di una decisione individuale».
http://www.libreriadelledonne.it/news/si_delle_donne.htm

ALTRI LUOGHI ALTRI EVENTI
GNOMO MILANO CINEMA Via Lanzone, 30 tel. 02/804125. Dal 28 febbraio al 2
marzo 2008: ‘L’amore che non scordo. Storie di comuni maestre’.
http://www.libreriadelledonne.it/news/articoli/contrib140108_film_maestre.ht
m

PARADISO
Mangiare nespole
Un incantevole, breve racconto russo di Irène Némirovsky, pubblicato per la
prima volta in Francia nel 1931, esce infine in Italia: nemmeno cento
pagine, e dispiace, perché si vorrebbe che durasse più a lungo – scrive
Isabella Bossi Fedrigotti in ‘Irène Némirovsky: com'era bella la mia vecchia
Russia’ (Corsera - 12 dicembre 2007) -. S'intitola ‘Come le mosche
d'autunno’ e riferisce la vicenda di una grande e ricca famiglia costretta
dalla rivoluzione bolscevica ad abbandonare i propri possedimenti e l'ampia,
splendida residenza dalle innumerevoli stanze... Una classica storia,
dunque, dell'emigrazione russa, già narrata e già ascoltata tante volte: ma
Irène Némirovsky cambia la prospettiva...” dando “...parola alla vecchia
nutrice, alla tata Tatiana Ivanovna, che da cinquant'anni e da tre
generazioni è al servizio nella casa dei Karin...”
http://www.libreriadelledonne.it/Stanze/Paradiso/Nespole/corsera121207.htm

Mettere becco
Un nuovo piccolo suggerimento di lettura che viene da una lettrice attenta e
fedele, Letizia Artoni. C’è un libro che ami e vuoi proporre in poche righe?
Scrivi a paradiso at libreriadelledonne.it
http://www.libreriadelledonne.it/Stanze/Paradiso/becco/artoni5.htm

ATTIVITA’ DEL CIRCOLO
Cosa (ci) dicono le anoressiche?
Online la trascrizione dell’incontro del 29 settembre al Circolo della rosa.
A partire dal romanzo ‘L'infinito in un boccone’ di Paola Balzarro (Sinnos,
2006) e dal saggio di Ida Dominijanni pubblicato sull'ultimo libro di
Diotima ‘L'ombra della madre’ (Liguori, 2007) ci siamo interrogate sulle
domande che il sintomo anoressico apre alla politica delle donne: il
rapporto con la madre, gli effetti imprevisti e paradossali della
rivoluzione simbolica femminista, la sessualità femminile. Sono state
presenti Paola Balzarro, l'editrice Della Passarelli e Giuliana Grando,
psicoanalista dell'ABA di Venezia.
http://www.libreriadelledonne.it/news/articoli/circolo290907.htm

SITE AMICHE
Online la trascrizione su www.url.it/donnestoria/ di ‘Donne in relazione’,
incontro con Maria Milagros Rivera y Garretas al Circolo della Rosa, 10
Ottobre 2007. “Il tema della serata è indicato dall’affermazione “il
femminismo è un’invenzione che ci ha cambiato la vita” e dalle due domande
“come raccontarlo e farne storia?” e “come interrogare i nostri nodi
problematici e farne storia vivente?” – dice Marina Santini
nell’introduzione all’incontro - L’occasione è il libro ‘Donne in relazione’
di Milagros Rivera, uscito adesso nelle librerie italiane con la traduzione
di Clara Jourdan...

----------------------------------------------------------------------------
---
Inviamo questa newsletter a seguito di contatti diretti.
Se non vuoi ricevere altre comunicazioni mandaci una email scrivendo REMOVE
nel campo Oggetto.
----------------------------------------------------------------------------
---

No virus found in this outgoing message.
Checked by AVG Free Edition.
Version: 7.5.516 / Virus Database: 269.19.13/1246 - Release Date: 27/01/2008
18.39