[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [pace] intervista de magistris...



----Messaggio originale----
Da: manielle at libero.it
Data: 28-feb-2008 
18.10
A: "pace"<pace at peacelink.it>
Ogg: Re: [pace] intervista de 
magistris...

---------- Initial Header -----------

From      : pace-
request at peacelink.it
To          : pace at peacelink.it
Cc          : 
Date      : Thu, 28 Feb 2008 17:48:02 +0100
Subject : Re: [pace] 
intervista de magistris...


intervista pubblicata sulla stampa il 25 
feb.
successivamente online su un ottimo sito come liberacittadinanza.

le domande che questa intervista mi ha suscitato sono tipo...
come fa 
veltroni ad andar in giro a parlar di giustizia?
l'elettorato di 
"sinistra" che capacita' di rimozione mnemonica ha? e a che 
velocita'essa si compie?
sara' in  qualche modo empiricamente 
calcolabile?

quale sara' la mappatura dei poteri occulti sovrapolitici 
in italia e sopratutto come si rispecchia sulle schede elettorali?
 chi 
veramente si vota quando si vota chi? 

saluti
manu



> Questa 
intervista quando e a chi è stata rilasciata?
> Dove è stata 
pubblicata?
> Sono domande necessarie che esigono risposte dovute.
> 
Tanto per la correttezza.
> Aldo Antonelli
> ----- Original Message 
----- 
> From: <manielle at libero.it>
> To: "pace" <pace at peacelink.it>
> 
Sent: Thursday, February 28, 2008 4:59 PM
> Subject: [pace] intervista 
de magistris...
> 
> 
> > "IO SONO UNA TOGA ANARCHICA"
> >
> > Nato a 
Napoli nel 1967, De Magistris ha lavorato alla procura di Napoli 
> > 
fino al 2002 e poi è diventato sostituto al Tribunale di Catanzaro. Si 
è 
> > occupato di molti casi di corruzione nella pubblica 
amministrazione. Ha 
> > indagato il ministro della Giustizia Mastella 
e il premier Prodi. Il Csm 
> > ha deciso il suo trasferimento dalle 
funzioni e dalla sede per 
> > «insufficiente diligenza, correttezza e 
rispetto della dignità delle 
> > persone».
> >
> > Disse: «Se vogliono 
che me ne vada, mi devono cacciare». La stanno 
> > accontentando.
> > 
«Non me ne vado via spontaneamente».