[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

PADRE ZANOTELLI HA CHIESTO DI SOSPENDERE L'INIZIATIVA



Carissimi e carissime,
non è facile fermare un treno in corsa, ma ci proveremo, se non altro per rispetto della privacy di Virginia, che si è ritrovata implicata quasi senza volere. Anche noi (patrizia e il sottoscritto) abbiamo parlato con Alex e ci ha confermato la sua richiesta di fermare la macchina. Cercherò di girare questo messaggio ai contatti a cui l'ho mandato, perchè a loro volta lo girino ai loro contatti.
Tuttavia penso che quello che è stato fatto non debba andare disperso. I messaggi che abbiamo raccolto vanno oltre la solidarietà che già di per sè manifestano ad Alex Zanotelli. Sono anche una chiara risposta alla tracotanza di tanti amministratori (di De Luca in giro per l'Italia purtroppo ce ne sono tanti) che periodicamente se ne escono minacciando pubblicamente denunce per procurato allarme a quanti non fanno altro che rendere pubblica ed evidente una verità che, viceversa, sono loro amministratori ad occultare e falsare, venendo meno ad un loro preciso obbligo, che è quello di primi responsabili della salute dei cittadini. Questi signori dovrebbero sapere che le loro minacce non ci fanno paura, sono invece loro che dimostrano di avere paura della verità dal momento che si sottraggono al confronto ed usano la minaccia e l'intimidazione come strumenti per far tacere le voci scomode.
Faccio dunque una proposta, sulla quale chiedo il vostro parere:
Dal momento che, come dicevo, periodicamente qualche amministratore se ne esce con questo tipo di minacce, perchè non trasformiamo la lettera originaria di Barbara in un messaggio più generale, da rendere pubblico, mettendolo poi su reti e blog, che abbia questo significato (poi possiamo pensare di articolarlo meglio): Voi che minacciate di denunciare per procurato allarme quanti rivelano alle popolazioni i rischi a cui vengono esposte a causa delle vostre scelte dissennate, dovete sapere che ciascuno di noi - e siamo tanti - sta facendo quest'opera di diffusione delle notizie e delle verità che vi risultano scomode. Fra di noi ci sono medici, professionisti, ricercatori, anche amministratori come voi - ma da voi diversissimi - e comuni cittadini che hanno aperto gli occhi ed hanno compreso da che parte stia la verità. Noi non abbiamo alcun timore delle vostre minacce, perchè sappiamo che esse sono il frutto della vostra debolezza. Abbiate il coraggio delle vostre azioni, siate coerenti e conseguenti, affrontateci a viso aperto, accettate il confronto leale oppure denunciateci veramente, perchè non abbiamo timore. Sappiamo di essere nel giusto e non vogliamo altro che la verità trionfi. Noi non accettiamo però che cerchiate di colpire le persone isolate, che cerchiate di dividerci: se ne denuncerete uno, ci costituiremo tutti come correi, dalla casalinga allo studente, al ricercatore, al docente universitario, al medico fino ad arrivare a qualche sindaco coraggioso che, a differenza vostra, ha scelto di esser davvero dalla parte dei cittadini.
Cosa ne pensate?
sarebbe un modo, secondo me, per rispettare al tempo stesso la volontà di Alex e non mandare deluso l'entusiasmo (e la rabbia) di quanti raccolto l'iniziativa.
Naturalmente, per liberare Virginia dal carico sopportato fino ad ora, metto da subito il mio indirizzo di posta elettronica a disposizione per la prosecuzione del dibattito sul tema. Chiedo però che, se siete d'accordo sulla mia proposta, qualcun altro si affianchi al sottoscritto per il lavoro di raccolta delle testimonianze, perchè il rischio dell'intasamento della casella diventa reale e finirei per non riuscire a starci dietro da solo.
Fatemi sapere
Gianni Malatesta
 
PS se manderò questo messaggio a qualcuno che non aveva ricevuto i miei precedenti, non me ne voglia ... melius est abundare quam deficere
----- Original Message -----
From: VY NNH
Sent: Wednesday, March 26, 2008 10:27 AM
Subject: PADRE ZANOTELLI HA CHIESTO

DI SOSPENDERE L'INIZIATIVA
SIG.RA FRANCA MARANGONI PROVVEDA IMMEDIATAMENTE A CONTATTARE LA SUA MAILING LIST PER AVVISARE CHE ,APPUNTO, DOPO UNA TELEFONATA E DOPO MAIL DI CONFERMA
L'INIZIATIVA è SOSPESA-
DEVE SAPERE CHE SONO STATA INSERITA SENZA ESSERE LA PROMOTRICE DELL'INIZIATIVA
NONOSTANTE TUTTO E NONOSTANTE ABBIA CONTATTATO CHI M HA INSERITO E NONOSTANTE UNA TELEFONATA SONO ANCORA QUI A RICEVERE
MAIL
CHE A QUESTO PUNTO DIVENTA INDESIDERATA
LE DICO CHE M ERO ISCRITTA A PEACELINK PER ALTRO E NON PER INIZIATIVE CHE-NONOSTANTE "PARLINO" DI DIRITTI GLOBALI-FIN'ORA HANNO PARLATO DI DIRITTI ITALIANI-SOPRATTUTTO STANNO INVADENDO I MIEI DIRITTI
 
L'INIZIATIVA è NATA , DA QUELLO CHE HO SAPUTO, IN RITARDO AL PROBLEMA
QUALCUNO NON SO CHI HA VISTO IL VIDEO (VEKKIO) E HA PENSATO CHE LA NOTIZIA FOSSE "FRESCA"
SENZA PRENDERSI CHICCHESSIA LA BRIGA DI VALUTARE SE FOSSE AGGIORNATA O ALTRO
FORTUNATAMENTE ALEX ZANOTELLI è VENUTO A SAPERE DI STA' COSA ,
MI HANNO CONTATTATO PER DIRE CHE AVREI DOVUTO BLOCCARE-RIPETO UNA COSA CHE NON è NATA DA ME-IO MI INTERESSO DI ALTRE INIZIATIVE E LE POSSO DIRE CHE PRIMA VALUTO-APPROFONDISCO INSIEME AGLI AMICI-TRADUCO -E-SE è IL CASO - INSERIAMO NEL FORUM-PROPRIO PERCHE' SE SBAGLIAMO...FACCIAMO DEL MALE..E NON A NOI..MA A CHI HA VERAMENTE PROBLEMI
 
SALUTI
 


 
Il 26/03/08, fmaragoni at libero.it <fmaragoni at libero.it> ha scritto:
Desidero esprimere solidarietà a Padre Alex Zanotelli firmando l'adesione all'iniziativa di sotto riportata.
Franca Maragoni via Badino 187 04019 Terracina (LT) 335361352

Il SIG. DE LUCA SINDACO DI SALERNO VUOLE DENUNCIARE ALEX ZANOTELLI PER "PROCURATO ALLARME"……….CHE CI DENUNCI TUTTI ALLORA.

INIZIATIVA DI SOLIDARIETA'

Chi volesse firmare può inviare l'adesione al seguente indirizzo di posta virginia.vianello at gmail.com

Le adesioni saranno inserite fino a sabato 29 marzo. (occorre dare tutti gli estremi – nome cognome indirizzo ed un eventuale rec. tel)

Successivamente la lettera sarà inviata al sig. Sindaco






--
VIRGINIA