[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Italia - Spagna: 0 - 0. Finisce l'Europeo ai rigori. Le gambe di Toni e la sfortuna tradiscono l'Italia Forza Azzurri, Forza Donadoni e forza italiani. L'esperienza non si compra al mercato... siamo sempre i "Campioni del Mondo" di Giuseppe Altie



Scusa ma non credo che li trovi in questa mailing list gli ignoranti che vanno dietro al pallone...e a giudicare dalla precisa ed acuta critica che hai fatto, dietro al pallone ci vai pure tu...come la mettiamo? due pesi e due misure?
Quanto al fatto di non scendere in piazza faccio notare due cose:
1. In questo sistema marcio ci guadagnano in tantissimi, da destra a sinistra, non solo i politici ma anche i dirigenti ed i funzionari pubblici ammanicati coi partiti, i liberi professionisti e i commercianti, i baroni dell'Università e gli imprenditori...quelli che protesterebbero forse sono una piccola minoranza...bisogna aspettare che la procedura di depredazione mercatista (che stanno applicando con puntigliosa precisione; prossimi passi: definitiva distruzione dell'apparato statale e del sindacato) ci porti fino al punto dell'Argentina, della Polonia, della Russia di Eltsin...solo allora, forse, la gente che morirà di fame sarà numerosa abbastanza per scendere in piazza. Ma attenzione al punto 2;
2. Siamo un popolo da millenni abituato a subire la dominazione...la risposta più riuscita che abbiamo saputo mettere in piedi è stata la mafia...questo la dice lunga sulla nostra capacità di ribellione...quanto ai partigiani, mi risulta che sia stato un fenomeno localizzato per la maggior parte nella Bassa, che oggi vota Lega;
In conclusione, credo convenga prendere coscienza delle caratteristiche degli italiani (con i limiti di ogni generalizzazione): un popolo senza senso civico, senza senso della comunità, con un familismo esagerato ed il mito dell'essere furbo.
Smettiamo di pensare a noi stessi come un popolo di eroi, santi e poeti ..anche nel calcio.
Siamo un popolo misero e senza valori, presuntuoso e arretrato, che non rispetta le regole (a qualunque livello: non è solo Berlusconi...lui ha raggiunto vette inarrivabili con le leggi porcata che non smette di farsi, ma quanti italiani nel loro piccolo guardano un tedesco che si ferma con la macchina alle strisce pedonali e pensano che è un coglione?) e non fa mai niente se non ha un tornaconto personale (anche qui a qualunque livello).
Tutto questo non per essere pessimista e criticone, ma perchè il primo passo della crescita, di un individuo come di un popolo, è la presa di coscienza della realtà del proprio essere.
Saluti
Silvano
Il 23 giugno 2008 10.18, Altieri <agernova at libero.it> ha scritto:
infatti ho parlalo proprio di questo...
ci son problemi più importanti (rifiutare i rifiuti esviluppere energie rinnovabili) da risolvere con intelligenza... da campioni del mondo...
perchè non utilizzare lo sport come veicolo di messaggi positivi
finchè ci saranno tanti ignoranti che vanno dietro al pallone non si risolverà nulla
se proviamo a mandare qualche messaggio di impegno sociale
magari tra un commento sportivo e l'altro...
forse serve anche a qualcosa...
saluti
Altieri (e forza italia... non quella del Calcio ne quella di Berlusconi....)
Il giorno 23/giu/08, alle ore 02:18, nocontest ha scritto:

eh? ... scusa tanto, ma non capisco 
che cosa c'entra il messaggio 
con i diritti globali e con questa lista? 
e poi, chi se ne frega!  ed anzi, 
forse non è meglio così? 
probabilmente, vista l'ora
è colpa mia che non ho colto l'ironia...
e forse in effetti il punto è proprio questo:
perché tante parole, tante risorse e
pure tante emozioni spese inutilmente per 
uno dei business più aberranti in circolazione?
scusate ancora, ma mi fa sempre tristezza 
vedere i miei concittadini che soffrono o
scendono in piazza per i motivi più stupidi
trascurando al di là di ogni decenza di 
manifestare per cause ben più importanti...


Il giorno 23/06/2008, alle ore 01:50, Altieri ha scritto:



Inizio messaggio inoltrato:
Da: Altieri <agernova at libero.it>
Data: 23 giugno 2008 1:41:47 GMT+02:00
A: Chievo
Oggetto: Italia - Spagna: 0 - 0. Finisce l'Europeo ai rigori. Le gambe di Toni e la sfortuna tradiscono l'Italia Forza Azzurri, Forza Donadoni  e forza italiani. L'esperienza non si compra al mercato... siamo sempre i "Campioni del Mondo" di Giuseppe Altieri

Italia - Spagna: 0 - 0. Finisce l'Europeo ai rigori. 
Le gambe di Toni e la sfortuna tradiscono l'Italia
Forza Azzurri, Forza Donadoni  e forza italiani.
L'esperienza non si compra al mercato... certi errori fan parte del gioco ed abbiam perso solo per questo.
Pertanto, siamo sempre i "Campioni del Mondo"
di Giuseppe Altieri

Il centravanti sbaglia tutte le conclusioni, mostra gambe e collo molli, e toglie la palla vincente a Grosso.
Pirlo è insostituibile... ed Aquilani ci lascia praticamente in 10... sacrificando De Rossi in difesa... 
perchè allora togliere Perrotta, invece di metterlo dietro e spingere un pò più avanti Daniele De Rossi alla fine del match con la Spagna?
Cassano... a mezzo servizio... forse era meglio che entrasse il secondo tempo, con gli Spagnoli stanchi... invece fa un primo tempo da fuoriclasse e si stanca lui...
Di Natale rientra e dimostra il suo valore, ma viene spostato a centro campo con l'ingresso di Del Piero... perchè non vice versa?
Inoltre gli viene affidato il rigore decisivo, invece di lasciarlo, viceversa, a Del Piero per dare un'altra possibilità a Buffon, che già aveva riparato all'errore... di far tirare De Rossi..
Dopo l'errore col Manchester... era meglio farlo tirare a Panucci, che era al suo ultimo torneo importante...
Donadoni sfortunatissimo... perde Cannavaro e fa miracoli sulla difesa mettendo dentro Chiellini e Panucci, semplicemente perfetti.
E, col senno del poi, sbaglia solo a non aver sostituito Toni dopo il goal del 2 a 0 alla Francia. Un pò di panchina gli sarebbe stata salutare, mentre Quagliarella avrebbe avuto mezzo tempo a disposizione per scaldarsi in tranquillità.
Qualcuno può dire che con Lippi avremmo vinto gli Europei, io dico che Lippi se ne è voluto andare lui... da Vincitore, bravissimo e, pertanto, fortunatissim. 
Sostituire Pirlo era impossibile... E allora viva Donadoni, perchè l'esperienza non si compra al mercato della frutta.
E se Toni era alla frutta forse avrebbe fatto bene a portarsi anche Amauri, invece di Borriello... ma chi se lo aspettava un Toni cosi stanco?
Quagliarella era lì pronto, non poteva di certo raddrizzare la partita con l'Olanda... ma con la Spagna ...chissà...
Allora viva l'italia e Donadoni, che potevano vincere.. ed hanno perso solo per i propri "errori" 
E, pertanto, sono sempre i "Campioni del Mondo"
ma viva in primis gli italiani...
che non hanno certo bisogno di un altro titolo internazionale
sommersi come sono da altri problemi ben più importanti
Mettiamoci seriamente a sistemare tutte le cose che non vanno bene
..siamo i campioni del mondo
possibile che non siamo capaci, ad esempio, di rifutare i rifiuti come fanno gli Austriaci
e di attaccarci al sole per l'Energia... tanto per fare due esempi
Ma siccome abbiamo l'inlettigenza... e l'eperienza non si compra al mercato...
teniamoci Donadoni... e il suo tesoro di errori (piccoli e pochi, ma decisivi)...
...Sbagliando si impara
e soprattutto alla fine si Vince